A- A+
Cronache
Ankara, spari contro ambasciata Usa: il movente i dazi contro la Turchia

TURCHIA: SPARI CONTRO AMBASCIATA USA, DAZI CONTRO ANKARA POSSIBILE MOVENTE

L'annuncio nelle scorse settimane del presidente Usa, Donald Trump, sul raddoppio dei dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio dalla Turchia potrebbe essere il movente dell'attacco contro l'ambasciata statunitense ad Ankara, avvenuto lunedì all'alba. Lo ha ammesso Ahmet Celikten, uno dei due sospetti arrestati, nel corso di un interrogatorio, secondo quanto riportato dal sito del quotidiano 'Hurriyet'. Celikten è stato arrestato insieme ad Osman Gundas per aver sparato sei proiettili da un'auto contro l'ingresso principale della sede diplomatica. L'uomo ha spiegato alla polizia di aver reagito alle parole di Trump che hanno accentuato il crollo della Lira turca.

 "Quella sera avevo chiamato Osman e ci siamo incontrati. Abbiamo bevuto e parlato della crisi del dollaro, delle minacce statunitensi alla Turchia e delle recenti dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti. Poi ci siamo arrabbiati e abbiamo deciso di sparare contro l'ambasciata americana sotto l'influenza dell'alcool", ha detto Celikten nella sua testimonianza alla polizia. Secondo una fonte di sicurezza, non ci sono prove che i due ex detenuti siano stati diretti da una terza persona. Nelle scorse settimane, nel mezzo della crisi della Lira turca, Trump aveva definito "non buoni" i rapporti con la Turchia, annunciando su Twitter: "Ho appena autorizzato che vengano raddoppiati i dazi su acciaio e alluminio in relazione alla Turchia".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ankaraambasciata
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.