A- A+
Cronache
Arriva la funivia più alta delle Alpi, da Cervinia a Zermatt con 240 euro
Funivia Cervinia - Zermatt

La funivia, operata da Matterhorn Zermatt Bergbahnen, collega la stazione Klein Matterhorn in Svizzera, a oltre 3.800 metri di altezza, con Testa Grigia in Italia, a 3.458 metri.

LEGGI ANCHE: Stop alle croci di vetta sulle montagne? Bufera sul Cai

La funivia fa tappa alla piattaforma panoramica della stazione del Matterhorn, situata a 3883 metri di altitudine, dove i visitatori avranno la possibilità di ammirare 38 degli 84 quattromila presenti in tutta Europa, con un cinema lounge e a un palazzo di ghiaccio naturale con sculture all'interno. Da lì si può proseguire la traversata verso Zermatt o rientrare verso la stazione Testa Grigia/Plateau Rosa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alpicerviniafuniviamontagnazermatt
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.