A- A+
Cronache
Bari, ginecologo abusa delle pazienti: indagato per violenza sessuale

Bari, il ginecologo che abusava delle pazienti è indagato per violenza sessuale. In un servizio de Le Iene il medico proponeva rapporti in cambio delle cure

Il ginecologo di Bari Giovanni Miniello, 68 anni, è indagato con l'ipotesi di reato di violenza sessuale. Al centro di un'inchiesta dopo il servizio de Le Iene, nel quale si vedeva proporre rapporti sessuali ad alcune pazienti per curare il papilloma virus. Mentre l'Ordine professionale aveva aperto un provvedimento disciplinare, ieri Miniello aveva presentato le dimissioni dall'albo dei medici, chiedendo la propria cancellazione dall'ordine. In data odierna ho deciso di dimettermi dall'ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bari e ho chiesto formalmente la cancellazione dall'albo". Così il ginecologo barese nella nota scritta e consegnata al suo avvocato, riportata da LaPresse. L'indagine penale è coordinata dal pool "fasce deboli" della Procura di Bari.

LEGGI ANCHE

Ginecologo: "Rapporto con me per guarire". Le promesse del medico pugliese

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ginecologo bariginecologo bari iene
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.