A- A+
Cronache


 

borghezio

Mario Borghezio, l'eurodeputato leghista più volte al centro delle polemiche, lancia i comitati anti-Kyenge. "Annuncio con gioia la creazione dei comitati civici contro lo 'ius soli', aperti a tutti i cittadini per sollecitare la società civile a prendere posizione contro una riforma, fortemente sostenuta dal ministro Kyenge, che causerebbe uno scardinamento totale del nostro ordinamento giuridico in tema di cittadinanza ed aprirebbe le porte in maniera totalmente irresponsabile alla definitiva invasione del nostro Paese da parte degli immigrati del terzo mondo", spiega Borghezio ad Affaritaliani.it.

"Appoggiando questa proposta, il governo getta la maschera: la decisione, per altro incomprensibile, di nominare ministro una sprovveduta come la Kyenge è squisitamente finalizzata a lanciare questa pericolosa riforma con intenti di propaganda verso il sempre più vasto elettorato multietnico. E' quindi un dovere patriottico di tutti i cittadini e non solo dei leghisti bloccare questo demenziale progetto di un'Italia totalmente meticciata".

Tags:
borghezio
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.