A- A+
Cronache
Caldo record, Musumeci: “Basta negazionismo: al Sud picchi fino a 48°C”

Maltempo, Musumeci: “No negazionismo, fare i conti con realtà: al Sud picchi di caldo fino a 48 gradi”

"Nel Meridione abbiamo registrato ondate di calore di assoluta eccezionalità sia nell'intensità sia nella persistenza, con temperature oltre i 40 gradi e con punte fino ai 46 e i 48 gradi, valori superiori ad ogni precedente record storico". Lo ha detto il ministro per la Protezione Civile e le Politiche del Mare, Nello Musumeci, nella sua informativa urgente alla Camera.

Leggi anche: Onu: "Luglio 20023 il più caldo di sempre. È l’era dell’ebollizione globale”

"Credo che al netto di ogni sciocco negazionismo bisogna finalmente prendere atto che questa nazione, fragile e vulnerabile, ha bisogno di una buona cura per poter essere nelle condizioni di affrontare eventi che sarebbe improprio ed errato considerare ancora eccezionali. La tropicalizzazione ha investito pienamente il territorio della nazione e sappiamo di dover fare i conti con questa realtà – ha spiegato Musumeci nel corso del suo intervento.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caldoestate 2023musumecinegazionismoprotezione civilesud
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.