A- A+
Cronache
Caso Saman, il cadavere trovato è suo. Identificato da un'anomalia ai denti
Saman Abbas

Caso Saman, il cadavere trovato a Novellara è il suo. L'avvocato: "Identificata da un'anomalia dentaria"

Alla fine, il responso è stato quello che i più si aspettavano: il cadavere ritrovato il 18 novembre 2022 a Novellara, nel Reggiano, è di Saman Abbas, la 18enne di origini pachistane di cui non si avevano più notizie dalla primavera del 2021. A confermarlo l'avvocato Barbara Iannucelli, che assiste l'associazione “Penelope” ed è parte civile nel processo che a febbraio inizierà a carico di cinque familiari della giovane, uno zio e due cugini, tutti e tre detenuti a Reggio Emilia, il padre, fermato in Pakistan, e la madre, che risulterebbe al momento l'unica latitante.

"E' stata identificata da un'anomalia dentaria, attraverso la comparazione di foto e video – spiega la Iannuccelli - Quindi non sarebbe nemmeno necessario il Dna; e poi è stata trovata la frattura della parte sinistra dell'osso ioide, che presuppone un evento molto importante e un'azione meccanica sul collo. Però bisogna capire con successivi approfondimenti istologici sulle ossa stesse se è una lesione pre o post mortem".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
anomaliacadaveredentiidentificazionepakistanragazzasaman
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO





motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.