A- A+
Cronache
Dopo l'orso ora ci si mette il lupo: morsa una donna nel lucchese
Lupo che ringhia

Lucchese, donna di 50 anni morsa da un lupo. Il sindaco: "Voleva difendere il suo cane"

Non è solo allarme orsi: pochi giorni dopo il caso del runner morto in Trentino, un nuovo caso di cronaca ha sconvolto l'Italia, questa volta il lucchese. Una donna di 50 anni sarebbe stata infatti morsa, questa volta, da un lupo in una zona isolata di Porcari, nel tentativo di difendere il proprio cane. A riportare il fatto lo stesso sindaco, Leonardo Fornaciari, su Facebook. "Ho incontrato da poco, a casa sua, una signora di Porcari che ieri ha avuto un incontro ravvicinato con un lupo - scrive il primo cittadino - Mi ha assicurato che non era un lupo cecoslovacco. Stava portando il suo cane in giro in via Pollinelle", "sul crinale al confine tra Porcari e Montecarlo. È sbucato un lupo che ha cercato di attaccare il cane e la signora per proteggerlo ha subito un morso sulla mano e sull'avambraccio".

E ancora: "Niente di grave pare. Qualche punto di sutura e sono già in atto la terapia antitetanica e antirabbica. La signora mi dice che il lupo era da solo ma in passato ha visto anche gruppi di 3 o 4 esemplari nella solita zona. La comunicazione ufficiale mi è arrivata anche dal dipartimento ASL competente. Senza creare allarmismi esagerati cerchiamo di prestare la massima attenzione e occhi aperti soprattutto quando portiamo in giro i nostri cani in zone molto isolate".

Chissà se, come nel caso del runner Andrea Papi, il sindaco emanerà un'ordinanza per l'abbattimento dell'animale, decisione che per l'orso ha generato non poche polemiche.

LEGGI ANCHE: Runner morto in Trentino, Enpa vs Fugatti per l'abbattimento degli orsi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
canedonnaluccalupomorso
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO





motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.