A- A+
Cronache
E' Naba la migliore Accademia di Belle Arti italiana e tra le cento al mondo

La Nuova Accademia di Belle Arti è la prima italiana nel mondo e una delle sole tre istituzioni italiane, l’unica Accademia di Belle Arti, a comparire nella top 100 mondiale delle migliori università per il settore Art & Design del QS World University Rankings® by Subject 2021 che classifica per qualità raggiunta le migliori università del mondo in singole aree tematiche, coprendo 51 differenti discipline. Ad annunciarlo la stessa QS World University Rankings® nella classifica pubblicata sul proprio sito ufficiale. 

QS World University Rankings® è la classifica internazionale più accreditata sulle università, nella quale gli atenei vengono analizzati e ordinati per qualità. Per produrre i ranking di quest’anno, sono state analizzate più di 1400 istituzioni, attraverso 51 discipline accademiche in cinque aree.

Per il settore Art& Design, i criteri utilizzati in questa analisi comparativa rigorosa e indipendente sono due: il primo, e più influente, è quello della Academic Reputation, che misura quali istituzioni sono più apprezzate dalla comunità accademica globale, chiamata a rispondere al sondaggio di QS (QS Academic Survey), che risulta essere la più grande indagine al mondo delle opinioni dei membri delle diverse facoltà. Il secondo, la Employer Reputation, valuta quali istituzioni vengono considerate dai responsabili delle assunzioni di tutto il mondo come i luoghi di formazione dei laureati e diplomati più competenti e talentuosi, pronti ad affrontare il mercato del lavoro.

A commentare il riconoscimento è Guido Tattoni, direttore accademico di Naba: “Oggi è decisamente un giorno da celebrare e ricordare: siamo fieri di essere tra le 100 migliori università al mondo per il settore Art & Design all’interno di una classifica prestigiosa come quella del QS World University Rankings®.  Un risultato di rilievo per Naba che giunge nell’anno della ricorrenza dei 40 anni dalla sua fondazione e che è stato possibile grazie al contributo della faculty e di tutti quanti lavorano in accademia a Milano e a Roma. Il contesto storico in cui viviamo e questo prestigioso riconoscimento ci motivano ancor più a proseguire con impegno, rinnovando la nostra passione nel dimostrarci all’altezza di questo risultato e mantenerlo negli anni a venire”.

Proprio in quest’anno accademico, infatti, Naba compie 40 anni dalla propria fondazione: era il 1980 quando diventò realtà il desiderio di Ausonio Zappa e di un nucleo di artisti tra cui Guido Ballo, Gianni Colombo, Franco Grignani, Carlo Mo, Emilio Tadini, Tito Varisco e Luigi Veronesi, di andare oltre la rigidità della tradizione accademica del tempo per lasciare spazio all’introduzione di visioni e di linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Solo ad un anno dalla sua fondazione (nel 1981), l’Accademia ha ricevuto il riconoscimento dal Ministero alla Pubblica Istruzione, oggi Ministero dell’Università e della Ricerca (Mur). Nel corso degli Anni ’90, Naba ha iniziato il proprio percorso di internazionalizzazione che la porterà ad associarsi a Elia (European League of Institutes of the Arts) ed aprire le proprie porte agli studenti internazionali, pur restando fortemente legata al territorio.

Oggi l'Accademia ha due campus a Milano e Roma (quest’ultimo inaugurato nel 2019) ed offre un’ampia gamma di corsi di studio che preparano gli studenti a carriere internazionali in ambito arte, design e fashion. Scelta da 4.000 studenti, di cui il 33% internazionali, Naba continua ad espandersi negli anni, includendo anche percorsi formativi specialistici, con i master accademici e i bienni specialistici, oltre ai corsi internazionali dedicati agli studenti stranieri. La sua offerta formativa -suddivisa nel dipartimento di Arti Visive e nel dipartimento di Progettazione e Arti Applicate- conta su docenti che sono educatori di grande competenza oltre che professionisti di talento attivi nei settori dell’arte e del design, con Italo Rota come Scientific Advisor. Numerose sono anche le collaborazioni con le istituzioni e le scuole internazionali e con numerose aziende, che permettono agli studenti di svolgere esperienze multidisciplinari e di misurarsi con il mondo del lavoro creativo. Dal 2018, inoltre, Naba fa parte di Galileo Global Education, uno dei principali player internazionali nella formazione superiore privata, proseguendo il suo percorso di crescita sino ad oggi.

 

Commenti
    Tags:
    accademiauniversitàrankingarti
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    Covid vissuto con ironia

    Il vaccino preferito dagli italiani?
    Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, la primavera non decolla: ancora piogge e temporali su mezza Italia

    Meteo, la primavera non decolla: ancora piogge e temporali su mezza Italia





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Q4 E-Tron è il primo suv compatto 100% elettrico di Audi

    Q4 E-Tron è il primo suv compatto 100% elettrico di Audi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.