A- A+
Cronache

La polizia francese ha arrestato un uomo sospettato di aver con se' dell'esplosivo a bordo del treno Parigi-Venezia della notte. L'uomo e' stato fermato dopo che a Vallorbe, sulla frontiera franco-svizzera, e' stata trovata dagli agenti della dogana, saliti a Digione, una bottiglia di plastica contenente sostanze ritenute esplosive. Nel pomeriggio, il sospetto, la procura di Besancon ha disposto la custodia cautelare del sospetto.

Il sospetto, fermato sul wagon lits da Parigi a Venezia, e' un egiziano di 33 anni che vive in Italia, ha specificato il procuratore di Besancon, Alain Saffar, sottolineando che le prime analisi, effettuate sul posto con un laboratorio mobile, hanno confermato la pericolosita' della sostanza nella bottiglia, anche se sono attesi nuovi esami di verifica.

Tags:
esplosivoarresti
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange

UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange





casa, immobiliare
motori
Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E

Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.