A- A+
Cronache
Il campeggio green di lusso sbarca in Puglia grazie a una giovane lombarda in controtendenza
Laura Tiscornia

Il glamping sostenibile sbarca in Puglia a Polignano a Mare

Dalla Lombardia alla Puglia, in nome di un progetto dedicato alla sostenibilità. Troppo spesso, il Sud viene messo da parte dai giovani per cercare altrove migliori opportunità. C’è chi parte per l’estero sperando di fare fortuna e c’è chi, invece, prova a cercare la propria strada nel più vicino e familiare Nord. Ma se tanti giovani, e dunque il futuro del Paese, partono lasciando la loro terra alle spalle, cosa ne rimarrà?

Il Sud, infatti, ha sempre vissuto il fenomeno dell’emigrazione in quanto per molti il Nord rappresenta (quasi) la moderna terra dei sogni americana dove “tutto è possibile”. Ma il Meridione italiano, terra invidiataci da tutto il mondo, è un posto che mette a disposizione un’infinita quantità di meraviglie naturali tra terra, cielo e mare.

Non tutti i ragazzi, comunque, la pensano allo stesso modo. Laura Tiscornia, giovane studentessa classe ‘2000, è infatti un grande esempio di controtendenza nostrano. La ragazza, subito dopo la laurea presa a Pavia, ha deciso di intraprendere un viaggio verso Bari per perfezionare i suoi studi in Biologia ambientale e marina e dare vita a un ambizioso progetto dove al centro c’è proprio la natura e la bellezza dei paesaggi del Sud. Una sorta di fuga di cervelli al contrario, insomma.

Comunque, è proprio dalla natura che parte il progetto della giovane. E Laura sa bene che la Puglia fa al caso suo. L’obiettivo è infatti quello di creare un’oasi completamente sostenibile dove alla base c’è il “glamping”, ossia il campeggio di lusso. Il sogno della giovane quanto ambiziosa ragazza è quello di far sorgere nei pressi della favolosa Polignano a Mare un piccolo “paradiso terrestre” dove si possa provare un profondo contatto con la natura creando un mix unico unendo relax e sostenibilità, pur rimanendo a pochissimi chilometri dal centro città e non venendo così “schiacciati” dalla campagna.

Al suo interno, il “resort” presenterebbe ogni sorta di comodità ma anche di accortezza in ottica green. Partendo dall’energia, Laura, insieme a un team, è riuscita a mettere a punto delle pale eoliche (in formato mini e rigorosamente a forma dell’iconico trullo) che permetterebbero la totale efficienza energetica e il minor impatto ambientale possibile. Queste verranno presentate al pubblico nella splendida cornice di Polignano a Mare tra luglio e agosto 2023. Ma non è tutto. 

pala eolica
 

Per quanto le pale eoliche siano composte da materiali riciclati, danno comunque l’idea di “ferroso”, un particolare non adeguato all’idea di natura assoluta del progetto. Per questo motivo, Laura, insieme al papà Sergio, sta mettendo a punto un materiale in canapa (dunque totalmente sostenibile) per rivestire queste pale eoliche in modo da renderle più omogenee con il paesaggio naturalistico. Non solo l’energia, anche il cibo è importante per questo progetto.

All’interno del resort verrebbero anche consumati prodotti tipici pugliesi. Laura, infatti, nelle terre vicine a dove sorgerà il resort, ha già messo a punto, piantando centinaia di ulivi oltre a quelli presenti, un piccolo frantoio per avere anche il proprio olio fatto in casa e soprattutto sostenibile. Ma non solo.

Coltivati a “km 0”, ortaggi come la patata di Polignano e la carota viola faranno da protagonisti nei ricchi menù della piccola oasi. Infine, una qualità speciale di cipolla, più unica che rara, coltivata anch’essa nelle strettissime vicinanze (ne stanno già nascendo circa 4 mila unità). Per ora si tratta solo di un progetto, ribadiamolo. Ma, in ogni caso, si tratta di un’ambizione più unica che rara per una “giovanissima” che, piuttosto che rimanere incantata dalle prospettive del Nord, ha preferito provare a rendere i suoi sogni realtà nelle splendide terre del Meridione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pugliasostenibilità
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Erutta il vulcano Ruang, scatta il livello massimo allerta. Rischio tsunami

Guarda le foto

Erutta il vulcano Ruang, scatta il livello massimo allerta. Rischio tsunami


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.