A- A+
Cronache
Inchiesta Unicusano: indagato il patron della Ternana calcio

Ternana, il patron Bandecchi indagato per dichiarazione fiscale infedele nell’indagine sull’Unicusano

L'80 percento del patrimonio dell'università telematica Unicusano privata, dichiarata al fisco come ente non commerciale e quindi beneficiaria di esenzioni, era in realtà investito in società attive nei settori più disparati: dall'immobiliare al trasporto aereo fino alla gestione di centri benessere oltre alla Ternana calcio.

Questo è il succo dell'inchiesta della guardia di finanza di Roma che ha sequestrato all'ateneo di Stefano Bandecchi, presidente anche del club umbro, indagato per dichiarazione fiscale infedele, 20 milioni di euro. L'esatto ammontare dell'evasione contestata, a fronte di ricavi non dichiarati quantificati dalle fiamme gialle in 80 milioni negli anni tra il 2016 e il 2020.

Sotto sequestro anche una Ferrari e una Rolls Royce, valore complessivo un milione. All'ateneo era intestato anche un elicottero. Secondo i documenti dell'inchiesta, Bandecchi, amministratore di fatto di Unicusano, gestiva direttamente tutte le attività commerciali del gruppo e avrebbe anche addebitato all'ateneo 1 milione e 900 mila euro di spese personali.

Viaggi con familiari e amici negli stati uniti, alle Bahamas e a Dubai e perfino una limousine che avrebbe noleggiato per spostarsi dall'aeroporto di Torino a Vercelli, per assistere alla partita fra Pro Vercelli e Ternana. Al presidente rossoverde viene contestata anche l'appropriazione indebita.

Indagato anche Stefano Ranucci, legale rappresentante di Unicusano ed ex presidente della Ternana. "Non mi fido di magistratura e guardia di finanza ma non sono preoccupato" ha dichiarato Bandecchi al quotidiano online del suo ateneo. "Avanti con la sua candidatura a sindaco di Terni", ha detto il coordinatore comunale di Alternativa popolare Riccardo Corridore.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
inchiestastefano bandecchiunicusano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Elli rivoluziona la ricarica aziendale con il nuovo servizio

Elli rivoluziona la ricarica aziendale con il nuovo servizio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.