A- A+
Cronache
L'incidente di Grillo del 1981: "Mai chiesto scusa, ho perso la mia famiglia"

L'incidente di Grillo del 1981: "Mai chiesto scusa, ho perso la mia famiglia"

Il caso giudiziario del figlio di Beppe Grillo, accusato di stupro di gruppo, insieme a tre suoi amici ai danni di una ragazza, si intreccia ad un altro fatto di cronaca nera che ha visto come sfortunato protagonista il comico genovese. Dopo aver ascoltato le parole del garante del M5s in difesa del figlio Ciro nel video pubblicato su Facebook, senza nessuna parola di conforto nei confronti della giovane accusatrice, ha deciso di parlare dopo un lungo silenzio Cristina Pozzi. Si tratta di una donna, orfana dal 1981 all'età di 7 anni di entrambi i genitori e del fratello proprio in seguito ad un brutto incidente in auto in montagna a Limone Piemonte. Alla guida di quella macchina c'era proprio Beppe Grillo, che venne condannato dal tribuanle di Cuneo per omicidio plurimo colposo.

"Io l’ho cercato, - spiega Cristina Pozzi al Giornale - ma invano. Volevo almeno che mi raccontasse gli ultimi attimi di vita dei miei genitori, che mi desse pace, che mi chiedesse almeno scusa. Poi con il tempo (non ho mai preteso nulla da lui e non voglio farmi pubblicità), - ho solo deciso, adesso che ho raccontato la verità ai miei due figli, di non vergognarmi più. Perché Beppe Grillo - confessa - è stato capace, con il suo silenzio, di farmi sentire in colpa: Perché non c’ero? Perché ero rimasta a casa? Avrei potuto salvarli?. La cattiveria del Grillo uomo, che ha distrutto la mia infanzia e la mia gioventù ora non mi fanno più paura. Beppe Grillo ha ucciso la mia famiglia: era il 21 Dicembre 1981, io ero rimasta a casa a giocare ma mio padre Renzo, mia madre Rossana e mio fratellino Francesco non li ho mai più rivisti".

Commenti
    Tags:
    incidente beppe grilloincidente grillo autociro grillovideo ciro grillovideo figlio grillocristina pozzi grilloincidente grillo 1981 automacchina grillo limone piemonte
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.