A- A+
Cronache
Le nuove droghe spopolano in Italia: Shaboo, Krokodil e NZT-48
Foto: LaPresse

Lo stato della droga: le nuove droghe che spopolano in Italia

Seppure di origine naturale (componenti sintetiche a parte) la droga è, oggi più che mai, un fattore culturale. Ci piaccia o no, quella del drogarsi è divenuta “capacità o attitudine acquisita dall’uomo in quanto membro della società”, direbbe Tylor. E in quanto tale essa segue i cambiamenti che avvengono nel mondo. Infatti, il suo uso dipende da gusti, mode e tendenze del momento, capaci di dividere persino il pensiero della scienza e della politica. Così, l’uso di sostanze stupefacenti diventa una (spesso fatale) forma d’evasione altamente soggettiva e variegata. Questo perché la quantità di sostanze presenti sul mercato (legale e illegale) è assai numerosa e variegata. I “grandi classici” (cocaina, eroina, marijuana) sembrano non appagare la domanda di un tragico settore sempre più dipendente e in cerca di nuovi stimoli.

Ecco alcune tra le più potenti Nuove Sostanze Psicoattive.

 

SHABOO (o Crystal Meth): la “droga di Hitler”

droga yaba ape   Foto: LaPresse
 

Creata da veri e propri chimici, la Shaboo o “droga dei filippini”, ovvero metanfetamina pura,  è una sostanza in grado di tenerti sveglio per molto, supportando ritmi di vita elevati. E’ una droga molto forte, quasi 10 volte la cocaina. Resa celebre dalla serie tv Breaking Bad, è diffusissima negli Stati Uniti e si stima che abbia portato alla dipendenza oltre 16 milioni di persone.  Ora, sta prendendo sempre più piede anche in Europa e proprio Milano è già stata teatro di arresti e blitz della polizia. Assunta da molti per non sentire la stanchezza durante il lavoro la metanfetamina, crea subito dipendenza. Provare a smettere porta effetti collaterali terribili: l’aspetto fisico è la parte che ne risente di più: i denti diventano marci e si invecchia e dimagrisce velocemente. Chiamata anche “droga di Hitler”, era usata dalle truppe naziste per sopportare le fatiche della seconda guerra mondiale. Ad oggi, il Bangladesh è il paese più coinvolto nella produzione e commercializzazione di questa droga.

 

KROKODIL

Il Krokodil è una droga che fa parte del gruppo degli oppiacei. Proveniente dalla russia, viene ricavata dalla codeina (analgesico) e assunta dopo un mix con altri composti quali benzina, olio, detersivi, iodio e fosforo rosso (la polvere rossa dei fiammiferi). Il suo nome è dovuto agli effetti devastanti che provoca sul corpo umano: pelle dall’aspetto squamoso, ulcere e scarnificazioni gravi nei punti di iniezione. Gli effetti collaterali sono devastanti, difficile pensare che chi ne fa uso possa sopravvivere per molti anni. Da poco arrivata in Europa, ha già fatto qualche morto. In Italia ancora nulla, per il momento.

 

NZT-48

Resa nota attraverso il film Limitless, questa piccola pastiglia costituisce un insieme di nootropi o sostanze nootropiche (composti naturali che sono in grado di aumentare la nostra memoria e la concentrazione, contenuti in estratti di piante). Proprio questi agevolano le funzioni aumentando la memoria e la concentrazione. Secondo gli esperti, basterebbe un unica dose giornaliera per far viaggiare a mille il nostro cervello. Sulla falsa riga del caffè, di frutta e verdura o del cioccolato, l’NZT-48 rientra tra quelle droghe naturali, non nocive (se assunte con moderazione) che aiutano a migliorare il nostro stato fisico e mentale. Dove reperirlo? Sotto forma di integratori e su prescrizione medica, l’NZT-48 si trova facilmente su Amazon, o direttamente sui siti delle aziende produttrici (una fra tante “InteliGen”).

 

LE DROGHE IN ITALIA

droga ape 2   Foto: LaPresse
 

Anche nel nostro Paese le droghe non mancano. Anzi, spopolano. Milioni sono gli italiani che si drogano. Secondo la Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze, la spesa per il consumo di sostanze stupefacenti in Italia ammonta a circa 14,2 miliardi di euro. Solo considerando la fascia di età compresa tra i 15 e i 64 anni, il 22%  ha fatto (e probabilmente lo fa tutt’ora) uso di sostanze stupefacenti. E la ragione per la quale lo fanno, come anche il metodo, è del tutto personale. La cannabis rimane la sostanza psicoattiva più ricercata e consumata da giovani (oltre un quarto degli studenti delle scuole superiori ne ha fatto uso), ma anche dagli adulti. Negli ultimi mesi ci sono stati moltissimi sequestri nelle grandi città, che riguardano soprattutto lo Shaboo, conosciuta come la  "droga dei Filippini" poichè il suo utilizzo prevale nelle zone del Sudest asiatico e, fino a poco tempo fa, veniva consumata prevalentemente da immigrati filippini.

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    droganuove droghekrokodilyabametanfetaminabreaking badnzt-48limitlessstupefacentidroghe 2019dipendenza droga
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Camici Armani e mascherine Gucci Forniture italiane uniche al mondo

    Il coronavirus vissuto con ironia

    Camici Armani e mascherine Gucci
    Forniture italiane uniche al mondo

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News

    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.