A- A+
Cronache
Mafia, processo Borsellino: Scarantino chiede scusa per il depistaggio

Giuseppe La Mattina gli ha risposto alzano il pollice in segno di approvazione

"Chiedo scusa a Giuseppe La Mattina". A 27 anni dalla strage di Via D'Amelio arrivano le scuse dell'ex pentito Vincenzo Scarantino a Giuseppe La Mattina, uno degli imputati che furono ingiustamente accusati e condannati all'ergastolo per la strage in cui morirono il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta. Scarantino ha voluto chiedere scusa a La Mattina, che è presente in aula, prima dell'inizio del controesame al processo sul depistaggio che si celebra a Caltanissetta. Giuseppe La Mattina era stato condannato ingiustamente per la strage insieme con Cosimo Vernengo, Gaetano Murana, Gaetano Scotto e Natale Gambino.

Un anno fa i loro legali, gli avvocati penalisti Rosalba Di Gregorio, Giuseppe Scozzola e Giuseppe D'Aquì, avevano chiesto un risarcimento di un milione di euro per ciascuno dei loro assistiti. Giuseppe La Mattina, appena ascoltato le scuse di Scarantino, ha guardato verso l'ex collaboratore e ha alzato il pollice nella sua direzione. In segno di approvazione. In aula, oltre a La Mattina, c'è anche Gaetano Murana. Alla sbarra ci sono tre poliziotti accusati di concorso in calunnia aggravata dall'avere agevolato Cosa nostra: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo. 

Commenti
    Tags:
    mafiaborsellinoscarantino
    Loading...
    in evidenza
    Vasco si gode l'estate a Rimini Ma con qualche chilo di troppo...

    Spettacoli

    Vasco si gode l'estate a Rimini
    Ma con qualche chilo di troppo...

    i più visti
    in vetrina
    Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi

    Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il Presidente Mattarella al volante della nuova Fiat 500 Elettrica

    Il Presidente Mattarella al volante della nuova Fiat 500 Elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.