A- A+
Cronache
Messina Denaro, il pizzino: va uccisa. L'obiettivo era la nonna di sua figlia
Matteo Messina Denaro

Messina Denaro: "Quella a salutare Uomo". Il pizzino della morte

Emergono nuovi retroscena sulla latitanza di Matteo Messina Denaro. Il boss, poco prima di essere arrestato, aveva dato un ordine: uccidere la nonna di sua figlia Lorenza, convinto che quella donna, Filippina Polizzi, fosse la responsabile delle tensioni che avevano portato all'allontanamento con la ragazza. Un vero e proprio piano di morte emerso da un pizzino ritrovato dagli inquirenti che risale al 15 dicembre 2022 tra lo stragista di Cosa Nostra e Laura Bonafede, la maestra e amante del boss che per questa vicenda si è vista rigettare dal Tribunale del Riesame la richiesta di scarcerazione. Sono stati i giudici a mettere nero su bianco le intenzioni di Messina Denaro, attraverso le indagini su Laura Bonafede che avrebbe "lasciato intendere" come il boss "avesse manifestato il proprio intento omicidiario ai danni di Filippina Polizzi, madre di Franca Alagna e ritenuta l'artefice delle frizioni familiari".

Leggi anche: Messina Denaro, una decisione da prendere in fretta. "Va trasferito subito"

Leggi anche: Messina Denaro "non era ai vertici. Riina non lo apprezzava". La rivelazione

La vicenda si inserisce nelle liti e poi nella rottura del rapporto con l’ex compagna del boss, Franca Alagna, dietro cui secondo Messina Denaro c’era sua madre. Dopo quello strappo, Lorenza Alagna decise di lasciare la casa del boss dove aveva vissuto con sua madre. Nel biglietto citato dai giudici, a proposito di una precedente comunicazione tra Messina Denaro e Laura Bonafede, si legge: «Al punto 35 mi dici che porterai Quella a salutare Uomo". Secondo i giudici, con il termine “Quella” veniva indicata Franca Polizzi, mentre con “Uomo” si faceva riferimento al boss Leonardo Bonafede, padre della maestra morto diversi anni fa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
messina denaro
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.