BANNER

"In tre anni ha fatto l'amore con me solo due volte". Con questa motivazione una donna di 40 anni della provincia di Genova ha denunciato il marito. Per maltrattamenti. "Abbiamo fatto sesso solo durante il viaggio di nozze, poi basta". La moglie ha chiesto la separazione con addebito al marito per non aver assolto agli obblighi coniugali. La donna, per avere un bambino, ha ricorso all'inseminazione artificiale. L'uomo si difende: "Non è vero, i rapporti saranno stati almeno il doppio..."

La protagonista della vicenda è una 40enne di Struppa (Genova) che ha citato il marito, responsabile di non averla toccata per tre anni. Secondo quanto riferito dalla donna, la vita sessuale due due sarebbe stata soddisfacente fino al giorno delle loro nozze. Da quel momento in poi non ci sarebbe stato più nessun rapporto. Inoltre la coppia, aveva intenzione di allargare la propria famiglia e la donna era ricorsa anche all'inseminazione artificiale, riuscendo ad avere una bambina.

"Pur di non fare sesso usava qualsiasi tipo di scusa, dal mal di testa allo stress. Non ne potevo più", racconta la donna. L'originalità della vicenda sta nella denuncia per maltrattamenti che si accompagna alla richiesta di separazione. Resta da capire se il rifiuto del sesso può essere considerato un maltrattamento, magari psicologico, nei confronti del coniuge.

2013-11-18T13:39:35.507+01:002013-11-18T13:39:00+01:00truetrue1426116falsefalse4Cronache/cronache4130791114262013-11-18T13:39:35.57+01:0014262013-11-18T15:36:53.51+01:000/cronache/mio-marito-non-fa-mai-sesso-e-lo-denuncia-per-maltrattamenti181113false2013-11-18T14:09:02.257+01:00307911it-IT102013-11-18T13:39:00"] }
A- A+
Cronache
SESSO

BANNER

"In tre anni ha fatto l'amore con me solo due volte". Con questa motivazione una donna di 40 anni della provincia di Genova ha denunciato il marito. Per maltrattamenti. "Abbiamo fatto sesso solo durante il viaggio di nozze, poi basta". La moglie ha chiesto la separazione con addebito al marito per non aver assolto agli obblighi coniugali. La donna, per avere un bambino, ha ricorso all'inseminazione artificiale. L'uomo si difende: "Non è vero, i rapporti saranno stati almeno il doppio..."

La protagonista della vicenda è una 40enne di Struppa (Genova) che ha citato il marito, responsabile di non averla toccata per tre anni. Secondo quanto riferito dalla donna, la vita sessuale due due sarebbe stata soddisfacente fino al giorno delle loro nozze. Da quel momento in poi non ci sarebbe stato più nessun rapporto. Inoltre la coppia, aveva intenzione di allargare la propria famiglia e la donna era ricorsa anche all'inseminazione artificiale, riuscendo ad avere una bambina.

"Pur di non fare sesso usava qualsiasi tipo di scusa, dal mal di testa allo stress. Non ne potevo più", racconta la donna. L'originalità della vicenda sta nella denuncia per maltrattamenti che si accompagna alla richiesta di separazione. Resta da capire se il rifiuto del sesso può essere considerato un maltrattamento, magari psicologico, nei confronti del coniuge.

Tags:
maritosessodenuncia
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.