A- A+
Cronache
Strage di Carignano, morte cerebrale per la seconda gemellina

E' stata dichiarata la morte cerebrale all'ospedale Regina Margherita di Torino per Aurora, la bimba di 2 anni ferita con un colpo di pistola alla testa dal padre, Alberto Accastello, 40 anni, che due giorni fa a Carignano, nel Torinese, ha ucciso la moglie Barbara Gargano, 38 anni, il fratellino gemello della bimba, Alessandro, e il cane. L'uomo si era quindi sparato alla testa, morendo poco dopo l'arrivo dei soccorritori. La piccola era stata ricoverata all'ospedale infantile torinese e le sue condizioni erano apparse gravissime fin da subito. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cairignanobimbaattentatomortecronacapadrecolpi di pistola
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

    Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.