A- A+
Cronache
Morto Franco Di Mare, il giornalista Rai aveva 68 anni
Franco di Mare

Lutto nel giornalismo, è morto Franco Di Mare

È morto Franco Di Mare, giornalista Rai: aveva 68 anni. Lo annuncia la famiglia con una nota. ''Abbracciato dall'amore della moglie, della figlia, delle sorelle e del fratello e dall'affetto degli amici più cari oggi a Roma si è spento il giornalista Franco Di Mare. Seguirà comunicazione per le esequie''.

A fine aprile il giornalista e conduttore televisivo aveva rivelato a "Che tempo che fa" da Fabio Fazio di avere un mesotelioma, un tumore molto aggressivo il cui insorgere aveva messo in relazione alla sua attività dI inviato dI guerra. "Il mesotelioma - aveva spiegato - è causato dall'aver respirato le particelle di amianto presenti nell'aria, una malattia che può avere un'incubazione lunghissima, fino a 30 anni, e quando si manifesta è troppo tardi, non si guarisce anche se la scienza va sempre avanti".

RIVEDI IL VIDEO DI FRANCO DI MARE A "CHE TEMPO CHE FA"

LEGGI ANCHE: Franco Di Mare, i vertici Rai cadono dal pero: "Non sapevamo nulla del tumore"

Di Mare si era sposato ieri dopo otto anni di fidanzamento con Giulia Berdini, classe 1991, che lavora per una società di ristorazione. La loro relazione è nata nella sede Rai di Saxa Rubra, dove lei era responsabile del catering del bar interno. Di Mare lascia anche una figlia, Stella, adottata a 10 mesi di vita quando il giornalista era inviato di guerra a Sarajevo.

"Sono commosso e conservo nel mio cuore il dolce, faticoso colloquio telefonico avvenuto il giorno successivo alla sua denuncia. Purtroppo non potrò incontrarlo, come ci eravamo ripromessi, ma sarò vicino alla famiglia e in questo doloroso momento prego con loro". Lo dichiara l'amministratore delegato della Rai, Roberto Sergio, commentando la scomparsa di Franco Di Mare. 

La scomparsa di Franco Di Mare è per la Rai, per la quale si è sempre speso con passione e professionalità, motivo di profondo dolore, al quale si unisce la riconoscenza per quanto fatto nel corso della sua lunga carriera che lo ha spesso visto in prima linea per raccontare coraggiosamente i conflitti nel mondo. Una passione che lo ha accompagnato anche nei programmi condotti successivamente, nei ruoli dirigenziali ricoperti e nell’esperienza del programma di inchiesta “Frontiere” da lui condotto fino al 2023. Ai suoi familiari va il sincero cordoglio della presidente Marinella Soldi, a nome anche del Cda, dell'amministratore delegato Roberto Sergio, del direttore generale Gianpaolo Rossi e dell'Azienda tutta". E' quanto si legge in una nota di viale Mazzini.

Morto Franco Di Mare, Fazio: "Commosso, è un grande dolore"

"Ci ha lasciato Franco Di Mare. Sapevo come tutti che sarebbe dovuto succedere a breve ma poi ogni volta che una cosa così accade ci si sorprende e non si è mai pronti". Inizia così il ricordo commosso di Fabio Fazio che, in un video postato sui suoi profili social, commenta la notizia della scomparsa del giornalista Franco Di Mare.

Franco di Mare, aggiunge Fazio, "ci ha lasciato una grande lezione in quella intervista a 'Che tempo che fa' per presentare il suo libro. E' stato molto importante quello che ha detto e, per quel che mi riguarda, è stato molto importante quello che ci siamo detti soprattutto io e lui prima, le settimane precedenti, nei giorni precedenti e anche quello che ci siamo scritti nei giorni successivi", dice il conduttore che, visibilmente commosso, aggiunge: "Sono cose che rimarranno dentro di me a lungo. E' un grande dolore".

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina





motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.