A- A+
Cronache

di Antonino D'Anna

napolitano papa francesco 5

Una linea di continuità nei rapporti tra Italia e Vaticano, ma con un elemento di novità: questo Papa è attento alla politica italiana ed è deciso a interessarsi delle vicende del nostro Paese. Come faceva, del resto, in Argentina dove si è sempre schierato a favore degli ultimi e dei deboli, finendo per essere praticamente odiato dalla famiglia Kirchner, che ha dato due presidenti all'Argentina.

Nelle parole di Francesco c'è l'orgoglio di un impegno politico fatto, dice, da “noi cattolici”, ma anche l'idea del servizio nei confronti del Paese da parte di chi – cattolico – si avvicina alla gestione della cosa pubblica. Noi cattolici, dice il Papa. I quali “nei decenni trascorsi proprio hanno contribuito in modo determinante, leale e creativo” alla crescita del Paese. Ancora: in questa crisi, dice il Papa: “ è dunque urgente che possa crescere, soprattutto tra i giovani, una nuova considerazione dell'impegno politico, e che credenti e non credenti insieme collaborino nella promozione di una società dove le ingiustizie possano essere superate e ogni persona venga accolta e possa contribuire al bene comune secondo la propria dignità e mettendo a frutto le proprie capacità”.

A differenza di Joseph Ratzinger, il quale non appariva (ripetiamo: appariva) così deciso a occuparsi della politica italiana, Francesco sembra quasi scendere in campo. Attenzione, non è ingerenza ma una carica data ai pochi cattolici rimasti in politica e che adesso stanno cercando di riorganizzarsi. In proposito, Affaritaliani.it ne ha scritto il mese scorso evidenziando come nel mondo della politica che un tempo ebbe modo di definirsi democratica e cristiana, adesso cresce sempre più la voglia di partito o movimento. Tornano parole d'ordine come quella di Todi (abortita a causa del balzo in avanti di Sant'Egidio che ha scelto di dare il suo supporto a Scelta Civica di Mario Monti), l'idea di fare gruppo per contarsi ed esserci. E le parole di Francesco offrono una sponda importante. E lasciano intravedere, come dicevamo, che il vescovo di Roma non è affatto disinteressato rispetto alle nostre vicende.

Dall'altro lato c'è un interlocutore che il Vaticano ben conosce e apprezza da anni. È Giorgio Napolitano, che ha avuto un ottimo rapporto con il Papa emerito Benedetto XVI e che – secondo le rivelazioni del libro “Sua Santità” di Gianluigi Nuzzi – avrebbe incontrato anche privatamente almeno in un'occasione per discutere di temi inerenti la famiglia e non solo. Il nostro presidente della Repubblica è sempre stato ritenuto Oltretevere come un punto di riferimento stabile, a maggior ragione davanti alle difficili e tormentate vicende politiche dei nostri anni. La rielezione di Napolitano al Colle, peraltro, ha consolidato un rapporto di rispetto e dialogo che continua tranquillamente da ormai otto anni. E l'incontro tra il Papa argentino e il Capo dello Stato ha riaffermato questa linea di collaborazione.

Tags:
napolitanobergogliocontinuitàratzinger
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.