2013-04-30T10:32:15.633+02:002013-04-30T18:38:00+02:00truetrue956116falsefalse4Cronache/cronache4128496514262013-04-30T10:32:15.633+02:009572013-04-30T19:47:52.787+02:000/cronache/preiti-indizi-confessione300413false2013-04-30T19:47:30.703+02:00284965it-IT102013-04-30T18:38:00"] }

A- A+
Cronache

Luigi Preiti ha sparato per uccidere. Avrebbe voluto colpire un politico, come ha raccontato lui stesso agli inquirenti subito dopo il fermo, ma ha fatto fuoco contro i carabinieri quando questi hanno cominciato a delimitare la zona di palazzo Chigi con le transenne.

Nella richiesta di convalida dell'arresto inviata dalla procura di Roma al gip, che interrogherà Preiti nel carcere di Rebibbia, si contesta all'attentatore di aver esploso, "con piu' azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, sette colpi di arma da fuoco a distanza ravvicinata ad altezza d'uomo, attingendo al collo il brigadiere Giuseppe Giangrande e alla gamba l'appuntato Francesco Negri, mentre tentava di sottrarsi al fuoco dietro un riparo, e al giubbotto operativo di tela il vicebrigadiere Marco Delio Murrighile che lo stava affrontando", compiendo "atti idonei diretti in modo non equivoco a cagionarne la morte, non riuscendo nell'intento per cause indipendenti dalla sua volonta'".

Sulla dinamica non ci sono dubbi: lo confermano anche i filmati delle telecamere di piazza Colonna che hanno immortalato Preiti mentre prendeva la mira per sparare contro i militari. L'uomo, che ha affrontato il viaggio da Rosarno fino a Roma grazie ai soldi ricevuti come acconto per un lavoro che avrebbe dovuto portare a termine come piastrellista in Calabria, e' accusato di triplice tentato omicidio, ricettazione, porto e detenzione illegale di arma e munizioni, con l'aggravante della premeditazione e dell'aver agito contro pubblici ufficiali in servizio di ordine pubblico.

Gli avvocati dicono che rispondera' alle domande del giudice: "Non voleva uccidere, al momento del fatto ha anche sentito la voce della madre". Riferendo in Parlamento su quanto avvenuto due giorni fa, il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha spiegato che "bisogna "tenere alta la guardia", per evitare che possa essere "strumentalizzato il disagio" e "scongiurare eventuali gesti emulativi". Nell'attentato di domenica scorsa nei pressi di Palazzo Chigi "non si possono ne' si debbono leggere i prodromi di focolai di piazza o di tensioni eversive", ha aggiunto Alfano, secondo il quale quello di Preiti e' stato un gesto isolato. L'uomo "non risulta coinvolto in contesti eversivi", "non ha precedenti penali" e "non e' segnalato nella banca dati delle forze di polizia". Intanto, la prognosi per Giangrande resta riservata. Uno dei due fratelli ha raccontato che il brigadiere non puo' parlare anche perche' intubato, ma riesce in qualche modo a comunicare con la figlia attraverso lo sguardo.

 

LA POLEMICA SU BRUNETTA
"Sparatoria P. Chigi fatto preoccupante, esprimo solidarieta'", twittava ieri Renato Brunetta dopo l'attentato di Preiti. Le repliche sui social network, si sa, sono immediate e senza rete, ma non tutti intervengono sul merito, come chi chiede al capogruppo Pdl "tutto qui?". C'e' chi preferisce anche in situazioni come questa non rinunciare a battute di dubbio gusto, ed ecco un "non ti preoccupare tu... Sparava ad altezza uomo".

"Quando la polizia ha detto tutti a terra Brunetta non sapeva piu' che fare", celia un altro, con il precedente follower che aggiunge un "ahahaha ha iniziato a scavare". Lo scambio innesca la risposta di chi difende l'esponente Pdl: "Meglio essere bassi di statura che la tua bassezza intellettuale!", dice un altro follower che gela gli altri con un "che battutone! Meritate anche voi un premio nobel!".

A PADOVA SCRITTA A FAVORE DI PREITI
A Padova e' spuntata una scritta di sostegno a Luigi Preiti, l'uomo che ha ferito ieri due carabinieri durante una sparatoria davanti a Palazzo Chigi. "Luigi Preiti sei uno di noi, pagherete caro", e' stato scritto con uno spray rosso in una via del centro padovano. A renderlo noto il neosindaco reggente della citta', Ivo Rossi. "Non c'e' nessun commento da fare - ha detto Rossi- se non condannare l'idiota che ha fatto una scritta del genere, tra l'altro con i due carabinieri feriti ancora in ospedale. Queste cose non possono e non devono essere emulate in nessun modo, non hanno senso, ed e' per questo che tutti noi dobbiamo affrontare i problemi del paese, altrimenti diamo spazio a figure che non hanno alcun credito", ha stigmatizzato.

 
 
 



Tags:
pmperitipsichiatrica
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.