A- A+
Cronache
Ragazzo gay suicida, svolta indagini. Ricattato e costretto a prostituirsi
Polizia

Ragazzo gay suicida, svolta indagini. Ricattato e costretto a prostituirsi

Il ragazzo suicida sotto un treno a Torino non era vittima di omofobia e bullismo, ma c'era molto peggio sotto secondo gli inquirenti. Orlando, si sarebbe tolto la vita perchè - si legge sulla Stampa - coinvolto in un giro di prostituzione minorile e veniva ricattato. Si è gettato sotto un treno per uscire da un vicolo cieco che avevo reso, di colpo, tutto buio nella vita che a quell’età può conoscere fragilità. Nella riservatezza delle indagini della procura che lavora alla soluzione del caso, c’è una svolta. "Nelle ultime settimane - spiega il padre del ragazzo - mi aveva detto che aveva paura di un paio di persone. Mi aveva raccontato di essere stato minacciato, ma non aveva aggiunto altro. Forse per timore. Gli avevo chiesto chi fossero. Gli avevo proposto di incontrarli con lui, di avere un confronto. Ma Orlando minimizzava. Diceva che non era il caso. Gli avevo anche chiesto se dovesse dei soldi a qualcuno".

Forse obbligato, forse ingannato. Certo - prosegue la Stampa - non aiutato a prenderne le distanze quando forse stava cercando la forza di farlo per allontanarsi velocemente da un contesto che non gli apparteneva, per questo si sarebbe tolto la vita. E’ in questo quadro che si muovono le indagini del pm e della polizia. In questo contesto sarebbe maturato un ricatto, dovuto al brutto giro in cui sarebbe finito negli ultimi tempi, la tesi ha iniziato ad affiorare dalle testimonianze di alcuni amici, dalle chat del telefono analizzate dagli investigatori. Quel turbamento che non ha saputo superare, diventato insormontabile, di colpo, alla sua età, avrebbe contribuito a maturare la scelta di gettarsi sotto un treno al confine tra Torino e Moncalieri.

Commenti
    Tags:
    gay suicidacronache torinoinchiesta orlando gay suicidaorlando sotto un trenoprostituzione minorilemorte orlando gay suicida
    in evidenza
    Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

    GF VIP 2021

    Jo Squillo in burqa per le donne
    La protesta scade nel ridicolo

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico





    casa, immobiliare
    motori
    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.