A- A+
Cronache
ambulanza 500

Un militare di 21 anni e' morto folgorato nella tarda serata di ieri presso lo scalo merci di via del Mangano a Ravenna.

Il giovane era impegnato in un turno di vigilanza a un carro armato: ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto, classificato come "infortunio sul lavoro" dai sanitari del 118, intervenuti sul posto con vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Sull'episodio indagano le forze dell'ordine.

"Il caporale Bernardo Ceraldi - conferma l'Esercito - in forza al 66esimo reggimento fanteria aeromobile 'Trieste' di Forli', ha perso la vita durante un servizio di vigilanza non armata a un convoglio ferroviario per il trasporto di mezzi corazzati. I colleghi, richiamati dalla luce di una forte scarica, sono accorsi richiedendo immediatamente l'intervento del 118. Inutili i tentativi di rianimazione fatti dai colleghi e dal personale del 118 che ne ha constatato il decesso per folgorazione. Il corpo del militare e' stato ritrovato sopra uno dei mezzi corazzati a bordo di uno dei pianali ferroviari. Le indagini sono in corso per chiarire completamente la dinamica dell'incidente". Ceraldi, volontario in ferma prefissata a un anno, al suo secondo anno di servizio, era originario della provincia di Caserta.

Tags:
ravennamilitare
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.