A- A+
Cronache
Salone del Libro di Torino: chiuse le indagini sulla vecchia gestione

Ci sono anche l'ex sindaco Piero Fassino, l'attuale assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi, il suo predecessore Michele Coppola e l'ex presidente della Fondazione per il libro Rolando Picchioni tra le 29 persone indagate dalla Procura di Torino per presunte irregolarita' nella gestione del Salone del Libro e, in particolare, sui conti della Fondazione tra il 2010 e il 2015.

Stamattina il pm Gianfranco Colace ha chiuso la maxi inchiesta contestando, a vario titolo, i reati di falso in bilancio, peculato e turbativa d'asta. Un anno fa, dopo il lungo interrogatorio in Procura, Piero Fassino aveva dichiarato: "La mia unica finalita' e' stata la tutela dell'interesse della citta' e il miglior andamento del Salone del Libro, garantendo alla Fondazione le risorse finanziarie necessarie e operando per acquisire partner pubblici e privati, in grado di assicurare la continuita', la qualita' e il successo del Salone".

 

Commenti
    Tags:
    salone librosalone torinoindagini salone libro
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





    motori
    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.