A- A+
Cronache
Scuola e Covid-19: "Troppi disabili e BES senza didattica in presenza"

"Si stanno moltiplicando le segnalazioni di casi di studenti disabili o con bisogni educativi speciali penalizzati in maniera inaccettabile dalla mancata applicazione di quanto previsto dall'articolo 43 del Dpcm del 2 marzo". A dirlo non è un contestatore del Governo Draghi, ma un suo membro: Rossano Sasso, esponente della Lega e sottosegretario del ministero dell'Istruzione.

"Tale norma è stata fortemente voluta dalla Lega e da me personalmente e rappresenta un inderogabile gesto di civiltà e rispetto. Ragazze e ragazzi con difficoltà spesso non sono solo costretti a rinunciare a seguire le lezioni in presenza insieme ad alcuni compagni di classe, secondo una turnazione che dovrebbe essere stabilita dai singoli istituti, ma a volte si vedono negato addirittura il sacrosanto diritto a non essere lasciati a casa dietro lo schermo di un computer", prosegue Sasso.

"Il doveroso rispetto dell'autonomia dei dirigenti scolastici non significa che il Ministero non stia monitorando con attenzione quanto accade nelle varie realtà territoriali del Paese. Il disagio che, ad esempio, sta vivendo una bambina con sindrome di Down in una scuola di Brindisi non può lasciare nessuno indifferente, tantomeno chi è chiamato a vigilare sul rispetto dei diritti delle persone più deboli e delle loro famiglie. Laddove non siano ravvisabili stringenti e reali cause di forza maggiore, deve essere garantita la possibilità agli studenti disabili e con bisogni educativi speciali di seguire le lezioni in presenza con un ristretto gruppo di compagni".

"Su questioni del genere non siamo disposti a scendere a compromessi e chiederemo la massima lealtà e collaborazione a tutti gli enti preposti: i diritti vanno garantiti senza se e senza ma", ha concluso Sasso.

Commenti
    Tags:
    scuola e covid-19: "troppi disabili sono privatii della didattica in presenza" rossano sassosottosegretario del ministero dell'istruzion
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Affaritaliani.it compie 25 anni In tribunale: "Che cos'è Internet?"

    Il racconto a puntate del direttore Angelo Maria Perrino

    Affaritaliani.it compie 25 anni
    In tribunale: "Che cos'è Internet?"

    i più visti
    in vetrina
    Federica Pellegrini con gli slip a letto: foto Divina. E Emily Ratajkowski...

    Federica Pellegrini con gli slip a letto: foto Divina. E Emily Ratajkowski...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen C5 X, ritorna l'ammiraglia

    Citroen C5 X, ritorna l'ammiraglia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.