A- A+
Cronache
Selfie mania e foto mania fanno male: catturare immagini altera la memoria

Catturare le immagini di un momento particolare potrebbe distrarre l’attenzione e alterare la memoria dell’evento stesso.

A suggerirlo uno studio, pubblicato sul Journal of Applied Research in Memory and Cognition, condotto dagli scienziati della Binghamton University, che hanno coinvolto 525 partecipanti, ai quali sono state mostrate varie opere d'arte, inclusi dipinti, schizzi e immagini. Ai soggetti è stato chiesto di fotografare alcune delle opere d'arte utilizzando un telefono con fotocamera, e di osservarne semplicemente altre. Secondo i risultati del team, i partecipanti riuscivano a ricordare meglio i dettagli delle opere d’arte quando non erano state fotografate.

“I dati sull’alterazione della memoria a seguito dello scatto di fotografie ottenuti da studi precedenti sono piuttosto contrastanti – afferma Rebecca Lurie della Binghamton University – è possibile che il semplice completamento di due attività contemporaneamente comporti un deterioramento della memoria”.

Il gruppo di ricerca ha testato due tipi di categorizzazione degli oggetti da parte del cervello umano: la percettiva, che si riferisce all’assorbimento di particolari dettagli e alla somiglianza di un oggetto con un altro, e la concettuale, che consente di ricordare gli oggetti in base alla loro funzione. Per il test della memoria percettiva, i partecipanti dovevano identificare ciò che avevano visto tramite il confronto tra due immagini visivamente simili. Per il test concettuale invece i soggetti venivano interrogati sull’oggetto che avevano osservato. Sono stati condotti cinque esperimenti, e i ricercatori hanno scoperto che le opere che erano state fotografate venivano ricordate in modo peggiore. I partecipanti hanno infatti sperimentato disturbi della memoria sia nei test guidati percettivamente che concettualmente.

“Raramente scattiamo foto per ricordare momenti dopo poco tempo – commenta l’esperta – solitamente tendiamo a immortalare esperienze da poter rivivere a distanza di mesi o anni, il che innesca un ricordo nella memoria inconscia e restituisce una piacevole sensazione di nostalgia”. “È possibile che si faccia affidamento sulla fotocamera per ricordare le informazioni – aggiunge la scienziata – ma questo può alterare la memoria”. Come limite, spiegano gli autori, l’indagine si è concentrata su opere realizzate specificatamente per lo studio, ma i risultati, concludono i ricercatori, potrebbero essere estesi anche alle opere d’arte di fama mondiale esposte nei musei.

Commenti
    Tags:
    selfie maniafoto maniafotografiacattura immaginialterazione memoria
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    Ritorno di fiamma

    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    i più visti
    in vetrina
    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)

    Ibrahimovic (out per il ginocchio) presenta la nuova maglia del Milan (foto)





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.

    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.