A- A+
Cronache
Sniffa cocaina in chiesa e posta il video su Tik Tok, ora rischia denuncia

Si fa video mentre sniffa cocaina in chiesa e pubblica su TikTok

Si fa un video mentre sniffa cocaina all'interno di una chiesa e poi pubblica il filmato su Tik Tok che diventa virale. Ora però l'uomo protagonista della bravata rischia una denuncia per vilipendio alla religione. L'episodio è accaduto a Orbetello, in provincia di Grosseto.

Il video incriminato ritrae l'uomo che, insieme al suo cane, entra all'interno di una chiesa della cittadina maremmana e, utilizzando come base una panca nella navata di fronte all'altare, si mostra mentre sniffa una pista di cocaina.

Il video con il gesto sacrilego, che è stato diffuso su Tik Tok e che ha fatto gridare in molti allo scandalo, è stato acquisito dalle forze dell'ordine. L'uomo rischia adesso una denuncia a piede libero per vilipendio in luogo di culto

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cocainatik tok
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti





motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.