A- A+
Cronache

 

documentario carcere 500

Hanno segato le sbarre della cella e sono fuggiti. Con questo semplice metodo tre detenuti romeni sono evasi dal carcere di Varese. Una volta usciti dalla cella, i tre sano riusciti a uscire dal carcere e ad allontanarsi dall'area senza farsi scoprire.

Secondo le ricostruzione della Squadra Mobile i tre uomini, due di 33 anni e uno di 59, che dormivano nella stessa cella, sono riusciti a calarsi dal muro di cinta utilizzando delle lenzuola legate. Ad accorgersi dell'evasione sono stati gli agenti della polizia penitenziaria, che non hanno più visto i tre nella loro cella.  

Il sindacato Uilpa ha reso note le identità dei fuggitivi. Si tratta di Mikea Victor Sorin nato nel 1983, detenuto per sfruttamento della prostituzione, condannato definitivamente a due anni con fine pena giugno 2013; Marius Georgie Bunoro nato nel 1989, imputato in attesa di giudizio per furto aggravato; Parpalia Daniel nato nel 1984, imputato in attesa di giudizio per furto aggravato.

I tre hanno segato le sbarre della finestra della loro cella per raggiungere il tetto. Da qui sono poi scesi, hanno attraversato il cortile per raggiungere la cancellata scavalcandola e sono andati ad atterrare su un cassonetto dei rifiuti che ha fatto da materasso. Quindi si sono dileguati facendo perdere le tracce. E' probabile che avessero complici all'esterno che hanno posizionato nel punto opportuno il cassonetto. Appena scoperta la fuga in tutta la provincia di Varese è scattata una imponente caccia all uomo ma per ora di loro nessuna traccia. Erano almeno vent anni che dal Miogni non scappavano detenuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags:
vareseevasionecarcere
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.