A- A+
Cronache
Wojtyła ha coperto gli abusi sui minori mentre era cardinale. L’inchiesta choc

Wojtyła, prima di diventare pontefice avrebbe contribuito a insabbiare gli abusi sui minori in Polonia: trasferiva i responsabili senza dire nulla

"Dopo quello che mostreremo, non sarà più possibile dire che Karol Wojtyła non sapesse", ha spiegato il giornalista polacco Marcin Gutowski, lanciando il suo nuovo reportage giornalistico "Francescani 3" (Franciszkańska 3, come la via e il numero civico della sede della Curia di Cracovia), trasmesso da TVN24 Polonia per la serie "Bielmo”.

Il reportage mostra come Karol Wojtyla, quando era cardinale a Cracovia, fosse stato informato sugli abusi subiti dai minori nella Chiesa Cattolica polacca e li abbia coperti.

doc Woytyla Francescani 3 TVN24 Polonia
 


 

Prima di diventare pontefice avrebbe contribuito a insabbiare gli abusi. Non solo: ha trasferito i sacerdoti in altre Diocesi, in un caso anche fuori dal Paese, in Austria, per garantire che non si individuassero gli scandali, ma nei trasferimenti non ha informato le nuove sedi degli abusi o fornito le informazioni in suo possesso.

Un documentario choc che rischia di far calare un ombra sul Papa che per 27 anni, dal 1978 al 2005, momento della sua morte, ha guidato con acume e sapienza la Chiesa di Roma.

Wojtyla, che ha meriti eccezionali nella storia contemporanea e in quella della Chiesa Cattolica, nel 2014 è stato anche proclamato santo da Papa Francesco.

woytyla TVN24 Polonia
 

Durante il reportage Gutowski ha raccolto la voce delle vittime dei preti pedofili, quelle delle loro famiglie, degli ex dipendenti della Diocesi della Chiesa ed è riuscito ad accedere a documenti dell'ex polizia segreta polacca nell'era comunista, la SB (Służba Bezpieczeństwa Ministerstwa Spraw Wewnętrznych) e a rari documenti ecclesiastici, costruendo tutto l’impianto dell’inchiesta.

Una delle fonti di Gutowski ha raccontato come nel 1973 avesse riferito personalmente a Wojtyla sugli atti di pedofilia riguardanti un sacerdote. "Wojtyla voleva prima assicurarsi che non fosse un bluff", ha spiegato la fonte. "Ha chiesto che non venisse segnalato da nessuna parte”, ha aggiunto sostenendo che Wojtyla gli riferì “che se ne sarebbe occupato". L'allora cardinale di Cracovia aveva chiesto esplicitamente che la vicenda fosse tenuta rigorosamente nascosta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abusi minoribostoncardinalechiesacracoviafrancescani 3franciszkańska 3inchiestamarcin gutowskipedofilipedofiliapretiromaspotlighttvn24wojtyła
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream





motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.