A- A+
Cronache
Yara/ "Fu uccisa da un'altra parte poi portata a Chignolo"

Si è svolta oggi una nuova udienza del processo a Massimo Bossetti per l'omicidio di Yara Gambirasio. Primo ad essere sentito in aula e' stato un consulente della difesa, il medico legale Dalila Ranalletta, che ha smentito le conclusioni presentate mercoledi' dal medico legale Cristina Cattaneo, secondo la quale Yara e' morta la sera del rapimento nel campo di Chignolo in cui venne poi trovato il cadavere. Per il perito di parte invece non puo' essere stabilita con esattezza l'ora del decesso e del resto la ragazzina sarebbe stata uccisa in un altro posto e portata a Chignolo solo in seguito.  "Yara è arrivata in quel campo già morta". 

Il consulente di parte ha poi sottolineato che nelle ferite ritrovate sul corpo della ragazzina di Brembate Sopra sono stati scoperti diversi fili di diverso colore, come se la tredicenne possa essere stata avvolta da coperte e plaid.

La disposizione delle stesse ferite, inoltre, farebbe capire che il ferimento sarebbe stato figlio di un'azione tutt'altro che veloce. Il corpo della ginnasta sarebbe stato rinvenuto parzialmente mummificato, come se fosse stato per lungo tempo in un ambiente confinato e chiuso.

Anche l'udienda di oggi si è tenuta a porte chiuse perché in aula sono state mostrate immagini forti del corpo senza vita di Yara.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
yarauccisacampochignolo
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.