A- A+
Culture
Bollati Boringhieri editore, Elena Campominosi amministratore delegato

Il Consiglio d’amministrazione della casa editrice Bollati Boringhieri ha preso atto con dispiacere della scomparsa dell’Amministratore delegato Renzo Guidieri, protagonista del risanamento e del rilancio della casa editrice tra il 2010 e oggi. Renzo Guidieri, come raramente accade, riassumeva sia le deleghe gestionali che le deleghe editoriali della Casa editrice. La necessaria riorganizzazione ha comportato la conferma di Stefano Mauri come Presidente e Consigliere delegato; la nomina ad Amministratore delegato di Elena Campominosi, che mantiene anche la carica di Direttore generale di Garzanti, e alla quale sono state conferite le deleghe amministrative precedentemente attribuite a Renzo Guidieri; e la conferma di Michele Luzzatto a Direttore editoriale, e dunque con le deleghe editoriali precedentemente attribuite a Renzo Guidieri. Il Presidente augura a entrambi buon lavoro, certo che sapranno continuare l’opera di Renzo Guidieri che di entrambi è stato anche generoso maestro.

Elena Campominosi nasce a Milano 1957. Laureatasi in Lingue e letterature straniere allo IULM nel 1983, entra a lavorare alla Banca Commerciale Italiana in Direzione centrale. Nel 1991 lascia la Banca Commerciale e inizia a collaborare (da Napoli e poi dagli USA) come lettrice e traduttrice con le case editrici Longanesi e Corbaccio. Rientrata definitivamente a Milano, dal 1999 al 2002 è redattrice in Corbaccio e nel 2002 è chiamata da Stefano Mauri a curare il marketing delle due case editrici già citate, oltre che di Tea, Guanda e Nord, fino a diventare nel 2005, alla nascita del Gruppo editoriale Mauri Spagnol, responsabile marketing del gruppo. Nel 2009 passa in Garzanti, con il ruolo di direttore pianificazione e controllo sotto la guida di Renzo Guidieri, e dal 2013 ne prende il posto come direttore generale della Casa editrice.

Michele Luzzatto nasce a Dolo (Venezia) nel 1965. Laureato in Scienze Biologiche all’Università di Torino nel 1990, ottiene il Dottorato di Ricerca nel 1994 e prosegue i suoi studi di Biologia evoluzionistica in un Post-Doc tra Italia e Argentina. Collabora in vari giornali su temi di divulgazione scientifica e nel 1997 entra come redattore nella casa editrice UTET. Nel 1999 passa in Einaudi, dove si occupa di Saggistica scientifica e Grandi Opere. Nel 2011 viene chiamato da Renzo Guidieri a guidare la Saggistica di Bollati Boringhieri e nel marzo del 2018 assume infine l’incarico ad interim di Direttore editoriale del marchio torinese. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Preghiera darwiniana (2008).

Commenti
    Tags:
    bollati boringhieri editorebollati boringhieri governance
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.