A- A+
Culture

È Campi  Salentina l’isola felice della cultura di Puglia e del Salento.  Chiusa nel migliore dei modi la prima  giornata di rassegna nazionale degli autori e degli editori. È questo un momento fortemente sentito da tutti che individuano nella Rassegna Internazionale degli Autori e degli Editori del Mediterraneo una possibilità di crescita culturale. Il taglio del nastro  alla presenza delle istituzioni  ha sancito l’apertura della  diciannovesima edizione della Città del libro. Erano presenti, oltre al Presidente Fabio Sirsi e al Sindaco di Campi Salentina Roberto Palasciano, Sua Eccellenza il Prefetto di Lecce  Giuliana Perrotta, l’assessore allo sviluppo economico e internazionalizzazione della regione Puglia Loredana Capone, l’Assessore alle politiche sociali della provincia di Lecce Filomena D’Antini Solero, il Generale Comandante Esercito Italiano Puglia Natalino Madeddu e il sindaco baby di Campi Salentina Stefano Landolfo.


“Vi do il benvenuto alla XIX Rassegna Internazionale degli autori e degli editori del Mediterraneo” ha esordito il presidente Fabio Sirsi “e ringrazio i rappresentanti delle istituzioni che sono oggi qui presenti. Sono un giovane presidente che ha avuto l’onore di ricoprire questa carica in un momento particolare. Sono molto emozionato. Ringrazio anche tutti coloro che con spirito di servizio e volontariato di si sono messi a disposizione per la riuscita di quello che è divenuto un importante evento pugliese. Ringrazio il Sindaco perché ha voluto scommettere su  di me per il rilancio di questa manifestazione e ringrazio chi mi ha preceduto in questo compito perché credo che, per essere ciò che questa Rassegna è divenuta, sia stato necessario il contributo tangibile di tutti!”.


La parola è poi passata al Sindaco di Campi Salentina Roberto Palasciano :“Si inaugura la XIX edizione e con rinnovata consapevolezza e responsabilità, portiamo avanti lo sforzo di scommettere sulla cultura come elemento di progresso e di riscatto del nostro territorio. L’aver puntato sulla Internazionalizzazione, in questa fase particolare per tutti, assume  un significato ulteriormente importante. È bello vedere, qui alla giornata inaugurale della Rassegna, tanti bambini presenti con i libri in mano, che li sfogliano e li acquistano; questo è certamente un segno tangibile  che si spera possa generare interessi in questi giovani ragazzi. È da qui che si crea il futuro. Aver visto questi bambini interessati  e  partecipi ci riempie di speranza. Vorrei anche che questa rassegna fosse in onore di Nelson Mandela che nella Pace ha sempre creduto”.


 E’ poi intervenuta l’assessore allo sviluppo economico e internazionalizzazione della regione Puglia Loredana Capone “Auguro un miglior successo possibile a tutti per questa Rassegna Internazionale. Un saluto a tutti i ragazzi che sono venuti qui in questa giornata inaugurale ed uno a tutti quelli che verranno in questi giorni. Oggi è una giornata certamente particolare, tutti i capi di Stato del mondo sono andati a rendere omaggio ed onore ad una persona che ha reso il Sud Africa un Paese che può certamente essere di esempio per tutti. L’aumento delle vendite dei libri in Puglia è un dato molto importante e certamente rappresenta un elemento di rilancio della cultura. Questo deve costituire la base per un giusto e necessario processo di internazionalizzazione. Mi auguro che quest’anno poi, la manifestazione possa  far capire che l’arte e la cultura sono il miglior modo per crescere!”.


La parola è poi passata a Sua Eccellenza il Prefetto di Lecce  Giuliana Perrotta: “È da due anni che sono prefetto di Lecce ed è la prima volta che ho l’onore di essere presente e inaugurare questa bellissima manifestazione. Ringrazio il Presidente della Fondazione per l’invito e gli faccio i miei migliori auguri.”

Infine è intervenuta l’Assessore alle politiche sociali della provincia di Lecce Filomena D’Antini Solero: “Ringrazio tutti per avermi invitata e sono contenta sia stato scelto  il femminicidio come tema principale della rassegna, perché così si è contribuito a denunciare una piaga sociale presente da sempre nella nostra società e che molto spesso viene sottovalutata”.

Tags:
campi salentinacittà del libro
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.