A- A+
Culture

E' scomparso stamattina il regista e sceneggiatore Luigi Magni. Aveva 85 anni. Era nato a Roma il 21 marzo 1928, e arrivo' al successo nel 1969 con il suo secondo lavoro "Nell'anno del Signore", una commedia ambientata nella Roma papalina e risorgimentale, ondeggiando tra l'aspetto farsesco e quello drammatico, con un linguaggio squisitamente romano. Da questo film inizio' poi la collaborazione con Nino Manfredi.

Successivamente, vinse il David di Donatello con "In nome del Papa Re" (1977) e giro' "Secondo Ponzio Pilato" (1987), "'O Re" (1988), "In nome del popolo sovrano" (1990), "Nemici d'infanzia "(1995) e "La Carbonara (2000). Dopo la morte di Manfredi, nel 2004, non ha piu' diretto film. Nel 2008 ricevette il David di Donatello alla carriera per celebrare i suoi 80 anni e i 40 di attivita' artistica.

Tags:
luigi magnicinema
in evidenza
"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”


in vetrina
CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”

CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”


motori
Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.