A- A+
Culture
Ilcrollo

“Agenda Monti”, “voto utile”, “bunga bunga”, “caimano”, “grillini”, “olgettine”, “primarie”, “rottamatori”, “spread”, “governissimo”, “inciucio”: le parole sono importanti, diceva Moretti. E invece pochi conoscono bene il significato, la storia, i contesti di un lessico politico che più di una bandiera identifica il popolo italiano. Lorenzo Pregliasco, armato di giornali e telecomando, annota in questo agile “vocabolario” un po’ spiritoso, ma al tempo stesso vivido e analitico, le parole che hanno fatto parte della storia politica del nostro paese, termini che sono sopravvissuti alla prima Repubblica per tornare in auge nella seconda e, crollo permettendo, prepararsi alla terza. Parole che hanno seguito e affiancato il crollo della politica e che più di una volta hanno sfidato l’intelligenza dei cittadini e le loro reali motivazioni socio-politiche. Il Crollo è una guida agile e schietta in cui i tormentoni dell’ultimo ventennio, spiegati nella loro nascita e nelle loro evoluzioni, raccontano meglio di tanti trattati la nostra politica e i nostri politici.

Tags:
seconda repubblicaeditori riuniti
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.