A- A+
Culture
L'arte di Louise Manzon a Roma sostenuta dal Fondo Advantage Première Art

Finanza e Arte al Circolo degli Esteri di Roma, presieduto dall’Ambasciatore Umberto Vattani.

 

 

Presentata dall’Ambasciatore Umberto Vattani è in corso a Roma la mostra della scultrice Louise Manzon, nata in Brasile, studi negli Stati Uniti e oggi residente in Italia. Una mostra che tocca un tema di grande attualità e rispetto, quello dei migranti.

 

La mostra è stata possibile grazie ad Advantage Première Art,un fondo indipendente dedicato ai beni da collezione, di cui è Presidente Francesco Confuorti, e che sostiene prevalentemente la produzione artistica contemporanea attenta all’uomo e alla sua interazione con la natura. 

Arte, mecenati e sostenibilità. Temi di attualità nelle sculture

L’attenzione di questi nuovi mecenati si è così concentrata anche sulle opere di Louise Manzon che danno valore a temi importanti quali: arte e l’ecosostenibilità, questioni di gender, produzione artistica femminile, interculturalità e utilizzo di materiali e tecniche rispettose delle più illustri tradizioni artistiche.

 

Vale la pena ricordare che coerente a questo suo credo Advantage Financial, con l’Adesione del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha realizzato, a partire dal 2013, i report annuali “Advantage Financial Ecological Footprint”.

 

Arte, mecenati e sostenibilità. La mostra Aion con 20 sculture incoronate come regine

In questa mostra ( venti sculture ricoperte di materiali ricercati -fili di ferro, reti metalliche, ceramica- incoronate come regine) Louise Manzon mette in mostra l’immaginario della donna. Una donna intesa come custode del principio creatore e madrina di un tempo trascendente e assoluto.

Una definizione data dalla classicità e incarnata nella parola che dà il titolo alla mostra, Aion. 

Secondo gli antichi greci c’erano tre modi di indicare il tempo, Aion, Kronos e Kairos. Aion rappresenta l’eternità, il tempo lungo della vita, il divino principio creatore inesauribile. Un titolo voluto dalla stessa artista perché, spiega, “rispecchia il perenne processo migratorio nella storia dell’uomo, che persiste da sempre e ci sarà per sempre, in quanto insito nella natura umana”. 

Sculture che sono le interpreti della forza e della dignità umana: con esse, Louise Manzon offre una riflessione sul processo migratorio, epico del nostro tempo.

 

La mostra sarà disponibile fino al 4 giugno prossimo.

Tags:
sculturamigrazioni
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.