A- A+
Culture
Lunedì in cattedra alla Cattolica.Perrino racconta la nascita di Affaritaliani

Lunedì 11 novembre, dalle ore 8.30 alle 10.30 presso l'Università Cattolica, durante la lezione di diritto dell'Informazione, il direttore Angelo Maria Perrino, racconterà la nascita del primo quotidiano digitale nel 1996, Affaritaliani.it.

Di seguito la comunicazione della Direzione dell'Università 


Gentilissimi,

su richiesta di Ruben Razzante, vi informo che lunedì 11 novembre dalle 8.30 alle 10.30, in aula G119, durante la sua lezione di diritto dell'informazione in triennale (Limed), ospiterà Angelo Perrino, direttore di Affaritaliani, il giornale pioniere del web (Affaritaliani è la prima testata registrata in Tribunale, nel lontano 11 aprile 1996).

Angelo Perrino racconterà la rivoluzione digitale nell'editoria italiana, come e perchè ha portato il giornalismo nel web, come sono cambiate le funzioni redazionali e le skill professionali e cosa si prevede in futuro. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    affaritalianiangelo maria perriniouniversità cattolica
    in evidenza
    Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker-Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”

    i più visti
    in vetrina
    Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale

    Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.