A- A+
Culture
Napolitano confessa: "Avrei voluto intraprendere la strada del cinema"

Si è svolta al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, la presentazione dei candidati al Premio 'David di Donatello' per l'anno 2014. La cerimonia è stata aperta dagli interventi di Gian Luigi Rondi, presidente dell'Accademia del cinema italiano-Premi 'David di Donatello', di Giuliano Montaldo, che ha portato il saluto a nome del Cinema italiano, e di Dario Franceschini, ministro per i Beni e le Attivita' Culturali. Dopo la presentazione dei candidati, il Capo dello Stato ha pronunciato un discorso. Un momento della cerimonia è stato dedicato ai Premi speciali 'David di Donatello' quest'anno conferiti a Andrea Occhipinti, Marco Bellocchio, Sophia Loren e a Carlo Mazzacurati, scomparso lo scorso gennaio. Erano presenti esponenti della cultura, dell'arte, dello spettacolo, dell'industria e personalita' rappresentative della societa' italiana.

"Il cinema, con tutte le difficoltà di questo momento, sta dimostrando una vitalità straordinarià. Così Napolitano, che ha aggiunto: "Le difficolta' persistono nel cinema,  ma bisogna dire che forse un po' tutti abbiamo abusato della parola crisi. Poi qualcuno ci ha spiegato abbondantemente che crisi non significa solo 'crisi' ma anche 'nuovo inizio'". Napolitano ha anche confessato: "Volevo intraprendere la strada del cinema, ma poi mi sono perso".

Tags:
napolitanocinemadavid di donatello
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.