A- A+
Economia
Banca Intesa, Messina vende anche Nh Hotel ai cinesi per 132 mln

Carlo Messina, consigliere delegato di Intesa-Sanpaolo, va avanti dritto con la sua strategia di dismissione del portafoglio di attività non core e così la banca ha ceduto parte della sua partecipazione nella catena alberghiera Nh Hoteles per 132,7 milioni di euro ai cinesi di Hna. Il corrispettivo è di 4,55 euro per azione a fronte del 4,52 euro della chiusura odierna alla Borsa di Madrid.

L'istituto di credito ha venduto oltre l'8% del capitale (30,5 milioni di azioni) e resta, avendo avuto prima il 16% circa del capitale, al 7,6%. Hna attraverso Hna Group e la controllata Tangla Spain rafforza la sua presa sul gruppo degli hotel, ma resta poco sotto il 30%, evitando così che scatti l'obbligo di Opa.

L'efficacia del contratto di compravendita, informa una nota della banca, è condizionata all'approvazione da parte dell'assemblea dei soci di Nh dell'aumento di capitale della stessa e alla sottoscrizione dell'aumento da parte di Intesa.

Tags:
intesanh hotel
i più visti
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.