A- A+
Economia
Bollo auto e assicurazione agevolata, ecco come risparmiare sulle quattroruote

Non pagare il bollo auto si può. In attesa che il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi si mettano d'accordo sul bollo che i proprietari di automobile devono comprare ogni anno (il premier vorrebbe cancellarlo, trasformandolo da imposta di proprietà a tassa di circolazione, con l'ipotesi di scaricarla sul prezzo dei carburanti, Lupi, invece, intenderebbe abolire l'imposta provinciale di trascrizione per i passaggi di proprietà, compensandola con un aumento del bollo auto), per chi è stanco di pagare il bollo auto lo Stato offre una grande opportunità grazie alla lacunosità delle sue leggi e alla generosità di chi le interpreta.

È il vantaggio infatti che hanno le auto storiche per le quali è prevista l'esenzione dal bollo e il pagamento di una simbolica tassa di circolazione, meno di trenta euro a seconda delle regioni. Basta che la propria macchina abbia più di 20 anni, originale e in buone condizioni e si può iscrivere all’apposito registro.

Così la vecchia Fiat Tipo, la Panda, la Uno, diventerà un'auto storica e godrà di tutti i vantaggi relativi, tra cui anche l'assicurazione agevolata a circa 250 euro annuali, senza classi di merito, che molte compagnie ancora offrono agli associati Asi e ai possessori del Certificato di Rilevanza Storica.

Tags:
bolloautoassicurazione
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.