A- A+
Economia
Canguri su Open Fiber. Il metodo Macquarie. Rumors

Canguri pronti a saltare su Open Fiber e a prendersi un pezzo di telecomunicazioni italiane. Ma chi sono, veramente? Lo rivela oggi il Fatto

Macquarie, gruppo finanziario australiano attivo in 31 Paesi, ha nel mirino due succulenti bocconi italiani: l’88% di Autostrade messo in vendita da Atlantia della famiglia Benetton e il 50% di Open Fiber, la società di reti digitali a banda larga che deve fondersi con la rete di Telecom Italia, per la quale Macquarie ha offerto circa 2,65 miliardi a Enel.

Punta di lancia del gruppo, racconta il Fatto, è Mam, la divisione di asset management con asset per 300 miliardi di euro. Attraverso la controllata Macquarie Infrastructure and Real Assets (Mira), Mam è il maggior gestore patrimoniale di infrastrutture al mondo con un portafoglio di oltre 150 asset che vale 125 miliardi (57 dei quali in Europa), tra i quali 48mila chilometri quadrati di terre agricole in Australia e Brasile, suppergiù la somma di Sardegna e Lombardia.

Mira, scrive il quotidiano fondato da Antonio Padellaro, analizza infrastrutture di settori regolati, come autostrade, porti, aeroporti, ferrovie, metropolitane, gasdotti, multiutility, società elettriche, reti in fibra ottica, e li acquista o gestisce in concessione usando una piccola base di capitale proprio (2-3% dell’investimento) e prendendo a prestito il resto. Poi li “impacchetta” nei suoi fondi e vende le quote a investitori istituzionali che accorrono perché, in tempi di tassi sottozero, queste rendono molto e sono garantite da beni reali. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    open fibertimmacquariefondo
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Fa 450 km a piedi dopo un litigio "Marito camminatore" eroe web

    Como-Fano per sbollire la rabbia

    Fa 450 km a piedi dopo un litigio
    "Marito camminatore" eroe web


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ecco la nuovo Tipo Cross, l’auto per le famiglie non banali

    Ecco la nuovo Tipo Cross, l’auto per le famiglie non banali

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.