A- A+
Economia

Le esportazioni italiane verso i paesi extraeuropei crescono ad agosto 2016 dello 0,9% rispetto a luglio e dell'11% rispetto allo stesso mese del 2015 nei dati grezzi. Lo comunica l'Istat. Si tratta dell'aumento tendenziale maggiore da oltre un anno (a partire da aprile 2015, quando l'incremento era stato del 12%). Il traino viene dai beni strumentali (+17,1%), i beni di consumo non durevoli (+12,7%) e i beni intermedi (+11,9%), mentre contrastano la tendenza crescente le vendite di energia (-20,2%) e, in misura meno intensa, quelle di beni di consumo durevoli (-5,1%). In particolare, rispetto al 2015, aumentano le vendite di beni verso la Cina (+28,3%), il Giappone (+24,3%), i paesi Asean (+21,1%), gli Stati Uniti (+17,9%) e la Svizzera (+9,4%). Russia (-7,7%), paesi Mercosur (-7,4%) e paesi Opec (-3,6%) segnano un decremento delle esportazioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
esportazioni
i più visti
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.