A- A+
Economia
Credit Suisse, il caso Archegos manda il “rosso” il trimestre per 252 milioni

Credit Suisse ha chiuso il primo trimestre con una perdita di 252 milioni di franchi svizzeri e ha annunciato nuovi accantonamenti per 600 milioni nel secondo trimestre per il caso Archegos, il fondo speculativo Usa finito in dissesto che era stato finanziato dalla banca svizzera. Per Archegos nel primo trimestre Credit Suisse ha effettuato accantonamenti per 4,4 miliardi.

La banca è rimasta coinvolta anche nel tracollo della finanziaria Greensill Capital ed ha dovuto tagliare i dividendi, sospendere i riacquisti di azioni proprie e avviare un audit interno su questi dossier.

La banca ha annunciato l'uscita del responsabile dell'investment banking e della gestione dei rischi. Nel primo trimestre dello scorso anno Credit Suisse aveva registrato un utile netto di 1,3 miliardi di franchi svizzeri. Il gruppo elvetico ha anche fatto sapere che emetterà obbligazioni convertibili in 203 milioni di azioni, dalle quali dovrebbe ricavare oltre 1,8 miliardi di franchi svizzeri.

Ciò rafforzerebbe il Cet1 intorno al 13% dal 12,2%. "La perdita che riportiamo in questo trimestre, a causa di questioni (legate all'investment fund statunitense), è inaccettabile", scrive nel comunicato il Ceo Thomas Gottstein. "Prevediamo che il nostro efficace collocamento del bond convertibile oggi rafforzerà ulteriormente il nostro bilancio e ci permetterà di sostenere lo slancio del nostro core franchise". Credit Suisse è emersa come la banca che ha subito i danni peggiori legati all'esposizione ad Archegos, che ha fatto default sulle 'margin call'.

Per il secondo trimestre 2021, Credit Suisse ha stimato un impatto residuo intorno ai 600 milioni di franchi. La banca ha aggiunto di essere uscita dal 97% delle posizioni connesse alla vicenda. Ciò - in aggiunta al crollo di un altro cliente, Greensill Capital - ha innescato indagini interne ed esterne, oltre alle dimissioni di diversi dirigenti. Finma, autorità dei mercati svizzeri, ha detto di aver aperto due procedimenti contro la banca in merito a entrambe le questioni e che selezionerà un agente di terze parti per indagare le possibili lacune nella gestione del rischio.Finma ha detto di aver preso misure precauzionali, tra cui richieste aggiuntive di capitale, oltre alla riduzione o la sospensione di componenti variabili di remunerazione.

Commenti
    Tags:
    credit suisseil caso archegos credit suissetrimestrale credit suisse
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!

    Ritorno di fiamma

    Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme dopo 17 anni!


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.

    Al Museo Piaggio, va in scena “Vespizzatevi 75 anni di successi e ripartenze”.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.