A- A+
Economia
Ferragamo, rumors: il Ceo è in uscita. Il mercato punta sul rilancio e l'M&A
uff

Un cambio necessario cogliendo al volo la finestra del rinnovo del consiglio di amministrazione e che potrebbe portare anche alla grande operazione di merger per Ferragamo. Dopo la progressiva perdita di quote di mercato negli ultimi anni, con un rilancio che ha tardato a venire nonostante l’innesto del nuovo Ceo Micaela Le Divelec Lemmi e il ritorno di Michele Norsa, il mercato cerca di interpretare le comunicazioni arrivate ieri dalla maison fiorentina in cui Ferragamo Finanziaria, la holding di controllo del marchio del lusso, ha annunciato l'uscita del manager storico Giuseppe Anichini e l'ingresso di Claudio Costamagna, investment banker di lunga esperienza, ex responsabile Emea di Goldman Sachs in passato anche presidente di Cdp.

Leonardo e Giovanna Ferragamo con Luca Guadagnino
Leonardo e Giovanna Ferragamo con Luca Guadagnino

Assieme all’avvicendamento, dalla cassaforte di famiglia hanno comunicato al mercato che, in vista della prossima scadenza del board della controllata, verrà modificata la governance, con la riduzione del numero dei consiglieri e maggiore spazio agli indipendenti, composizione per cui è stato dato un incarico a una società di executive search per selezionarne i nuovi membri. Fra i cambiamenti, la riduzione delle deleghe per lo storico presidente di Salvatore Ferragamo che nel nuovo Cda non sarà esecutivo.

Stamane, al suono della campanella a Piazza Affari, gli investitori sono corsi immediatamente a fare incetta di azioni Ferragamo che in tarda mattinata corrono portando a casa oltre il +5% a 16,02 euro. Mentre dalla maison non hanno voluto commentare le speculazioni di mercato, nel settore hanno immediatamente iniziato a circolare le indiscrezioni su un'uscita della Le Divelec, e del vicepresidente esecutivo Michele Norsa e gli investitori hanno scommesso anche su valutazioni in corso sull’integrazione della maison con realtà esterne, operazioni favorite dall'ulteriore passo indietro della famiglia Ferragamo nella gestione del marchio e dall’arrivo nella holding di Costamagna.

Ferragamo dunque convolerà a nozze fashion come altri grandi marchi del made in Italy hanno fatto negli anni scorsi? E’ una delle ipotesi degli operatori. Per il momento, le novità annunciate nella governance hanno l'obiettivo di accelerare il rilancio del marchio. Ottimo motivo per comprare in Borsa.

Commenti
    Tags:
    ferragamo
    i più visti
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.