A- A+
Economia
Intesa Sanpaolo-Ambienthesis: primo basket bond da 8 milioni
Gianluigi Venturini, responsabile della direzione regionale Milano e provincia di Intesa Sanpaolo.

Ambienthesis S.p.A. emette, nell’ambito del “Programma Elite – Intesa Sanpaolo Basket Bond”, un prestito obbligazionario da 8 milioni di Euro, con una durata di sette anni, volto al sostegno del proprio piano di sviluppo industriale     

Ambienthesis S.p.A. comunica di aver collocato in data odierna, in qualità di Emittente dei Titoli (codice ISIN: IT0005406043), un prestito obbligazionario non convertibile, non subordinato e non garantito, per un importo in linea capitale pari ad Euro 8.000.000,00 (ottomilioni/00), integralmente sottoscritto da Intesa Sanpaolo S.p.A.. L’emissione obbligazionaria, perfezionatasi in forza del contratto firmato tra la stessa Società emittente, Intesa Sanpaolo S.p.A., in qualità di sottoscrittore iniziale dei Titoli, e Banca IMI S.p.A., in qualità di Arranger dell’intera Operazione, è avvenuta attraverso 80 Titoli del valore nominale di Euro 100.000,00 (centomila/00) ciascuno.     Tale titolo sarà sottoscritto integralmente da Banca Intesa Sanpaolo stessa nell’ambito della più ampia operazione Basket Bond lanciata in partnership con ELITE, la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group che si propone di accelerare la crescita delle società attraverso un percorso di sviluppo organizzativo e manageriale.

Gianluigi Venturini, direttore regionale Milano e provincia di Intesa Sanpaolo, ha evidenziato: “Nella situazione di emergenza in cui ci troviamo, questo è il primo basket bond fra le nostre PMI milanesi e l’operazione apre uno spiraglio di fiducia sul futuro in cui potremo ripartire facendo leva sulle aziende migliori. Intesa Sanpaolo sta convogliando un significativo apporto di liquidità verso le imprese con iniziative straordinarie per aiutarle a superare il momento e stiamo già anche costruendo le basi per la ripartenza.  Il basket bond di Ambienthesis è uno strumento di finanza alternativa che Intesa Sanpaolo ha messo a disposizione delle PMI per diversificare le fonti di finanziamento, rafforzarsi e avere visibilità nei confronti di quegli investitori istituzionali non raggiungibili singolarmente per via delle dimensioni aziendali contenute. Tecnicamente – ha aggiunto Venturini – al Programma basket bond di Intesa Sanpaolo partecipano realtà con piani di sviluppo molto interessanti, come quello dell’azienda di Segrate. Un presupposto che conferma ulteriormente le potenzialità di questo territorio e la volontà di Intesa Sanpaolo di supportarlo con gli strumenti più innovativi e tutto il sostegno finanziario che solo una banca con le nostre dimensioni e solidità può mettere in campo”.

“Siamo particolarmente soddisfatti del risultato – ha dichiarato l’Amministratore Delegato Damiano Belli – che assicura un funding ad Ambienthesis funzionale al supporto dei piani di crescita e di investimento della società ad un tasso competitivo e, al contempo, siamo orgogliosi della fiducia accordataci dal principale Istituto di Credito italiano, ciò a conferma della credibilità del percorso di sviluppo e di internazionalizzazione intrapreso da Ambienthesis. Grazie a questo strumento diamo corso all’utilizzo di soluzioni finanziarie non soltanto innovative, ma tali da offrire, da un lato, una elevata visibilità alla nostra azienda nei confronti degli investitori istituzionali e, dall’altro, un accrescimento della reputazione e della cultura finanziaria complessiva”.          

L’innovativo sistema del Basket Bond soddisfa le necessità di finanziamento a medio-lungo termine delle imprese, al fine di assicurare l’implementazione dei loro piani di sviluppo e di investimento.  La strutturazione dell’Operazione è stata affidata a Banca IMI S.p.A., la investment bank del Gruppo Intesa Sanpaolo. Le obbligazioni interamente sottoscritte da Intesa Sanpaolo S.p.A. saranno oggetto di una successiva cartolarizzazione destinata a investitori istituzionali.    

I Titoli, emessi in forma dematerializzata ed accentrati presso Monte Titoli S.p.A., sono rappresentati da sistemi di registrazione contabile e, allo stesso modo, la titolarità degli stessi sarà trasferita attraverso i sistemi medesimi, in conformità alle previsioni di cui all’art. 83-bis del Testo Unico della Finanza e del regolamento adottato congiuntamente dalla Banca d’Italia e dalla Consob con Provvedimento del 13 agosto 2018 (Disciplina delle controparti centrali, dei depositari centrali e dell’attività di gestione accentrata – “Provvedimento unico sul posttrading”).   

Il profilo di rimborso del prestito obbligazionario sarà di tipo amortising, secondo un piano d’ammortamento strutturato in 7 anni compresi 2 di preammortamento. Gli interessi sulle obbligazioni, dell’ordine del 3,30% su base annua, verranno liquidati semestralmente ed in via posticipata.   

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    intesa sanpaoloambienthesisbasket bong elite
    i più visti
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.