A- A+
Economia
Le borse scommettono sulla parità euro-dollaro. Record per Francoforte

Le borse europee chiudono in forte rialzo, con l'indice Dax di Francoforte che segna un record a 11.822 punti e avanza del 2,66% a 11.806 punti. A trainare i listini è il forte calo dell'euro, conseguenza del quantitative easing della Bce, che in maercia verso la parità con il dollaro, oltre a favorire gli esportatori, rende più conveniente per gli operatori esteri acquistare sui mercati europei. Il basso prezzo del greggio diminuisce i costi di produzione. In America ci sono invece timori sul primo rialzo dei tassi della Fed e quindi gli operatori preferiscono passare dall'azionario statunitense a quello dell'Eurozona.

Rally anche a Parigi (Cac 40 +2,37% a 4.998 punti) e a Milano (Ftse Mib +2,18% a 22.833 punti), mentre appaiono piu' timide Londra (Ftse 100 +0,28% a 6.721 punti) e Madrid (Ibex +1,27% a 11.041 punti). Arretra invece Atene, che cede il 2,46% con i bancari di nuovo in forte ribasso, anche a causa del bilancio in rosso diffuso da Eurobank.

Continua la discesa dell'euro piombato sotto quota 1,06 dollari, ai minimi dal aprile 2003, dopo che Draghi ha rivendicato l'efficacia del piano di acquisti della Bce. La moneta unica scambia ora a 1,0585 dollari. La reazione riscontrata sui mercati all'avvio del piano di allentamento quantitativo varato lunedi' dalla Bce (QE) 'dimostra che il piano di acquisti funziona', ha detto Draghi a una conferenza monetaria in corso questa mattina a Francoforte.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
eurodaxbceqe
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.