A- A+
Economia
Manovra, maternità: si potrà lavorare fino al parto. Bonus asilo a 1500 euro

Manovra: con nuovo congedo si potra' lavorare fino al parto

Le lavoratrici potranno scegliere di lavorare fino al parto e godere dei cinque mesi di maternita' direttamente dopo la nascita del bambino, a condizione che ci sia l'ok del medico. Lo prevede un emendamento della Lega contenuto nel pacchetto dedicato alle politiche delle famiglia e approvato dalla commissione Bilancio della Camera.  La norma si pone come alternativa a quanto previsto dall'attuale congedo maternita' che vieta alle neomamme di lavorare durante i due mesi precedenti la data presunta del parto, durante i tre mesi dopo il parto e durante i giorni non goduti prima del parto, qualora il parto avvenga in data anticipata rispetto a quella presunta.

Manovra: sale a 1.500 euro l'anno bonus asili nido

Sale da mille a 1.500 euro l'anno il bonus per l'iscrizione agli asili nido pubblici o privati ed e' esteso fino al 2021. Lo stabilisce un emendamento della Lega alla manovra approvato dalla Commissione Bilancio.   A partire dal 2022 il buono sara' determinato, nel rispetto del limite di spesa programmato e comunque per un importo non inferiore a 1.000 euro su base annua, con Dpcm, su proposta del ministro per la famiglia, da adottare entro il 30 settembre 2021, tenuto conto degli esiti del monitoraggio previsto per la misura.

Commenti
    Tags:
    manovracongedo maternitàbonus asilobonus bebè
    i più visti
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici


    casa, immobiliare
    motori
    Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

    Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.