A- A+
Economia

Le borse europee chiudono negative a causa dell'andamento fiacco di Wall Street e dei deludenti dati sul settore manifatturiero in Francia e Spagna. Maglia nera a Milano, dove l'Ftse Mib scivola dell'1,52% a 18.732,56 punti. Piuttosto pesanti anche Londra, con l'Ftse 100 in calo dello 0,83% a 6.595,33 punti, e Madrid, dove l'Ibex arretra dello 0,94% a 9.745,5 punti. Prossimo alla parita' il Dax di Francoforte, che lima uno 0,04% a 9.401,96 punti. Cede lo 0,22% a 4.285,81 punti il Cac 40 di Parigi.

A Milano, quasi interamente in rosso il listino, a cominciare dal comparto finanziario. Tra i titoli peggiori c'e' Enel (-3,76%) sulla scia dei tagli alla spesa elettrica in Spagna; Telecom cede il 2,51% dopo la smentita delle voci sulla vendita del Brasile.

Si confermano stabili le dinamiche del mercato del debito, con lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi che chiude a 234 punti per un rendimento del 4,08%. Il differenziale Bonos/Bund segna 242 punti per un tasso del 4,16%.

Tags:
mercatiborsatokyo
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.