A- A+
Economia
Moda, Sergio Rossi passa al gruppo cinese Fusion Fashion Group
Riccardo Sciutto Ceo di Sergio Rossi

Il gruppo cinese Fuson Fashion Group, già proprietario di Lanvin e Wolford, ha acquistato il 100% di Sergio Rossi, storico marchio di calzature italiano. La transazione è stata annunciata tramite WWd. Fosun ha affermato di aver acquisito il 100% di Sergio Rossi SpA da Absolute Luxury Holding Srl, una sussidiaria gestita in modo indipendente da Investindustrial. I termini finanziari non sono stati resi noti. Rothschild è stato l'advisor di Investindustrial nella vendita.

"Questa acquisizione - ha spiegato la società in una nota - non solo completa a tutto tondo un ecosistema di marchi strategici per Ffg, ma crea anche potenziali sinergie tra i brand". Il presidente di Fuson, Joann Cheng ha assicurato a Wwd che "il Dna e il posizionamento di Sergio Rossi non cambieranno".

Commenti
    Tags:
    modasergio rossifusion fashion group
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.