A- A+
Economia
Nomine, il governo vorrebbe fare piazza pulita ma non può: ecco perché
Giorgia Meloni, presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica dal 22 ottobre scorso, prima donna a ricoprire tale carica nella storia d’Italia

L’anno prossimo, infatti, sarà importante sia per quanto riguarda la politica, sia per quello che concerne le nomine. Ci saranno le elezioni europee e se dovessero ricalcare lo schema delle ultime due tornate – entrambe chiuse con il partito più “popolare” oltre il 40% - si potrebbe assistere a un ribaltone. Fratelli d’Italia diventerebbe ancora più “pesante” e potrebbe perfino fare a meno degli alleati scontenti, per chiedere un aiuto al Terzo Polo di Renzi e Calenda. Fantapolitica? Si vedrà. Tra l’altro, con la scadenza della Commissione Ue si dovrà scegliere un nuovo Commissario italiano. Chi? C’è chi fa il nome di Raffaele Fitto, voce ascoltatissima di Fratelli d’Italia in Europa.

Il 2024 sarà anche l’anno in cui si dovranno rinnovare i vertici di Cassa Depositi e Prestiti. Dario Scannapieco, che pure ha lavorato con Giulio Tremonti, Domenico Siniscalco e Mario Draghi al momento non sembra molto sicuro del suo rinnovo. Al suo posto potrebbe arrivare proprio Matteo del Fante che in Via Goito è stato direttore generale prima di iniziare la sua carriera da amministratore delegato delle società partecipate. Ci saranno anche da rinnovare i vertici della Banca Europea per gli Investimenti. Poltrone pesanti che potrebbero essere dati come “compensazione” agli sconfitti di questa prima tornata di nomine targate centro-destra.

Il rebus comunicazione

Iscriviti alla newsletter
Tags:
governonomine





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


motori
DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

DOBA: la rivoluzione digitale per prenotare la tua nuova DACIA

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.