Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Iren Smart Solutions e LegaCoop: inaugurata a Parma Nord la CER Emilia Ovest

Parma Nord,  Iren Smart Solutions e LegaCoop insieme per l'inaugurazione della Comunità Energetica Rinnovabile Emilia Ovest

È stata inaugurata oggi, alla presenza dell'assessore all'Ambiente Gianluca Borghi, dell'AD di Iren Smart Solutions Roberto Conte, del presidente della CER Emilia Ovest Antonio Pionetti e del Presidente Legacoop Emilia Ovest Edwin Ferrari la prima CER - Comunità Energetica Rinnovabile – sul territorio di Parma Nord, grazie alla disponibilità di due impianti fotovoltaici, il primo di proprietà della Coop Stalle San Martino e l’altro di Iren Smart Solutions nell'area della vecchia discarica di Ravadese di proprietà del Gruppo Iren.

La CER Emilia Ovest, di cui oggi è nato il primo nucleo, potrà accogliere in futuro altri territori della Provincia di Parma ed estendersi alle province di Reggio Emilia e Piacenza. La Comunità energetica Rinnovabile è stata costituita, in collaborazione con Legacoop, in forma cooperativa, ritenuta la più idonea a rappresentare i principi fondanti della Comunità Energetica. La produzione elettrica a servizio della Comunità Energetica avviene attraverso due impianti fotovoltaici, il primo della potenza di circa 400 Kw, installato dalla Coop Stalle San Martino e costituito da circa 900 pannelli fotovoltaici collocati sulla copertura della stalla. Contestualmente è previsto lo smaltimento dell’amianto su di un’area di circa 5.000 metri quadrati. I pannelli permettono di evitare l’emissione di circa 230 tonnellate di CO2/anno.

Il secondo impianto fotovoltaico a terra della potenza di circa 1MW, messo a disposizione da Iren Smart Solutions alla CER, è costituito da circa 1700 pannelli fotovoltaici che sono stati installati nel perimetro della ex discarica su di un’area di circa 60.000 metri quadrati ridando quindi nuova utilità ad una discarica ormai esaurita. La cessione in rete dell’energia prodotta da entrambi gli impianti sarà in grado di soddisfare i consumi di circa 15 imprese, 4 scuole e circa 100 famiglie e consentirà di riconoscere ai membri della CER un beneficio economico per l’energia condivisa, ovvero prodotta e contemporaneamente consumata virtualmente all’interno della Comunità stessa.

Gli utenti, PMI, Pubbliche Amministrazioni e famiglie, che entreranno a far parte della Comunità Energetica potranno beneficiare di un risparmio che potrà mitigare fino al 20% il prezzo dell’energia acquistata senza dover sostenere alcuna spesa o dover cambiare il fornitore di energia. A sottolineare l’importanza della conclusione dei lavori la presenza dell’Assessore alla Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma, Gianluca Borghi, dell’Amministratore Delegato di Iren Smart Solutions Roberto Conte, del presidente della CER Emilia Ovest Antonio Pionetti e del Presidente Legacoop Emilia Ovest Edwin Ferrari.

"L’inaugurazione della prima Comunità Energetica Rinnovabile nel Comune di Parma rappresenta un passo significativo verso un futuro più sostenibile”, ha sottolineato Gianluca Borghi, Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Energetica ed alla Mobilità del Comune di Parma. “Questa iniziativa, frutto di una collaborazione virtuosa tra Multiutility, cooperazione ed istituzioni, è un esempio concreto di come stiamo lavorando in sinergia con il territorio per raggiunge gli sfidanti obiettivi per raggiungere la neutralità climatica nel 2030. Gli impianti fotovoltaici installati non solo ridurranno le emissioni di CO2, ma offriranno anche vantaggi economici tangibili ai membri della comunità. Continueremo a lavorare per promuovere modelli di sviluppo sostenibile e per rendere Parma un esempio di eccellenza ambientale".

La Comunità Energetica Emilia Ovest rappresenta motivo di orgoglio per Iren”, ha spiegato l'AD di Iren Smart Solutions Roberto Conte, “in quanto è la prima operativa nel nostro territorio. Questa nuova forma di partecipazione dei territori alla produzione di energia darà la possibilità a imprese, amministrazioni scolastiche, amministrazioni pubbliche e singoli cittadine e cittadini di ottenere un beneficio in grado di mitigare la spesa energetica. Parte dei proventi andrà a finanziare iniziative sociali e di lotta alla povertà energetica, che è un obiettivo centrale del nostro piano industriale e si sposa perfettamente con gli obiettivi che hanno legato Iren Smart Solutions e Legacoop su queste iniziative. Particolarmente importante, inoltre, per noi è che questa iniziativa si inserisce perfettamente negli obiettivi del progetto Parma Carbon Neutral 2030 e della neocostituita fondazione dedicata. Il nostro obiettivo è quello di sostenere lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili lavorando con i territori e le Amministrazioni mettendo a disposizione impianti finanziati e realizzati dal Gruppo IREN, nonché i servizi necessari alla sua costituzione e gestione".

Legacoop, a livello territoriale e nazionale, promuove e sostiene le CER, per la loro forte valenza cooperativa, in termini di partecipazione, coinvolgimento attivo dei soci, sostenibilità e ricaduta benefica sulla comunità locale.” dichiara Edwin Ferrari presidente Legacoop. "Come Stalla Sociale San Martino e associazione", ha sottolineato Antonio Pionetti, presidente della CER Emilia Ovest. "Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo obiettivo, grazie alla stretta e proficua sinergia con Iren Smart Solutions, con cui abbiamo collaborato in tutti i passaggi del percorso, condividendo obiettivi e strategia. È un progetto di impronta fortemente cooperativa, che unisce persone e imprese di uno stesso territorio nell'obiettivo comune di incentivare la produzione e il consumo di energia rinnovabile. In questo senso, CER Emilia Ovest si propone di diventare un utile strumento per far partire nuove esperienze di Comunità energetica nei territori delle province di Parma, Reggio Emilia e Piacenza”.





Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.