A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
McDonald’s: ad Agosto donati 400 pasti alla mensa del Refettorio Ambrosiano

McDonald’s, prosegue a Milano il progetto “Sempre aperti a donare” per offrire 2.500 pasti ai bisognosi entro gennaio 2022

Sono 2.500 i pasti caldi che verranno donati fino alla fine di gennaio 2022 da McDonald’s al Refettorio Ambrosiano di Milano. Grazie alla collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’iniziativa “Sempre aperti a donare” viene prorogata fino alla fine di gennaio 2022 e vedrà la donazione di 100 pasti caldi a settimana, per un totale di 2.500 pasti in 25 settimane. Un gesto concreto e di supporto nei confronti della comunità meneghina più fragile che continua nei prossimi mesi e non si è interrotto, anzi ha proseguito a pieno regime anche nel mese di agosto, periodo in cui il capoluogo lombardo si svuota, lasciando sole migliaia di persone, a volte anche senza cibo a sufficienza.

I 100 pasti caldi sono preparati ogni settimana nei ristoranti McDonald’s meneghini del centro, tra cui il McDonald’s di San Babila, Duomo e Galleria. A occuparsi della consegna dei pasti presso il Refettorio Ambrosiano, i partner delivery Deliveroo e Glovo, che prendono parte all’iniziativa solidale per la prima volta.

Quello della povertà alimentare è un problema sempre più diffuso, oggi esasperato dalla crisi che stiamo attraversando – dichiara Dario Baroni, AD di McDonald’s ItaliaUn problema a cui McDonald’s, da sempre vicino alle comunità in cui opera, vuole rispondere con un gesto tangibile, con il sostegno e la collaborazione di associazioni che operano sul territorio da vicino. Siamo orgogliosi di poter fare la nostra parte in questa missione proseguendo il progetto “Sempre aperti a donare” da agosto fino a gennaio 2022, consapevoli che il tema della povertà alimentare nel capoluogo lombardo e, in generale, nel nostro paese, si aggrava sempre di più soprattutto nel periodo estivo”.

Un contributo che si aggiunge ai pasti già donati in primavera da alcuni ristoranti McDonald’s della città a diverse associazioni caritative che operano sul territorio. Numeri alla mano, si parla di circa 2743 pasti donati nel periodo tra marzo e aprile 2021, di cui 1414 distribuiti a Milano e 1329 in provincia. Ma non solo: l’Iniziativa “Sempre aperti a donare” - partita nel mese di dicembre 2020 - ha coinvolto anche l’intera Penisola con l’obiettivo di portare conforto a chi è in difficoltà con la donazione di oltre 140.000 pasti caldi a strutture di accoglienza che ospitano famiglie e persone fragili in diverse città italiane.

Purtroppo, la crisi prodotta dalla pandemia ha approfondito il solco tra chi possiede tutto e chi non ha nulla – ha sottolineato Luciano Gualzetti, direttore della Caritas Ambrosiana -. La solidarietà è il punto di partenza per ristabilire un rapporto più equilibrato tra le persone. Donazioni come queste oltre ad offrire un aiuto concreto, servono per mettere in luce le contraddizioni e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della povertà”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    mcdonaldmcdonald beneficenzabaroni mcdonald's italiamcdonald's refettorio ambrosianomcdonald's sempre aperti a donare
    i più visti
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.